15 Mar 2020

Lega e FIGC pronte a chiedere aiuti al Governo per 430 mln di euro

Circa 430 milioni di euro di danni, tra diritti tv nazionali/esteri e Coppa Italia. Nel complesso il 30% del fatturato annuale della Lega Serie A. E’ quanto Deloitte stima che il pallone tricolore possa perdere dall’epidemia Covid-19. Nel complesso tutti i campionati di calcio sono fermi e all’appello in Serie A

0
15 Mar 2020

EMERGENZA CORONAVIRUS : STOP OBBLIGATORI E AUMENTANO I CONTAGI

(Davide Di Cocco) – Dichiarato lo stato di pandemia, pochi giorni fa dall’OMS, il Coronavirus ha bloccato gran parte del mondo sotto l’aspetto economico, sociale e sportivo. La nostra Serie A per prima, seguita da Liga, Bundesliga, Ligue 1 e Premier League. Tutte sospese. E’ arrivata inoltre la comunicazione ufficiale da

0
15 Mar 2020

Rischi per lo sport dilettantistico post emergenza Coronavirus

LETTERA APERTA PER LO SPORT In questa emergenza legata alla pandemia da Coronavirus COVID-19 lo sport dilettantistico ha dimostrato da subito estrema responsabilità. Già nei primi giorni convulsi e caotici in cui non era chiaro cosa fare, molti presidenti di quelle società sportive che assicurano l’attività sportiva ai nostri figli

0
15 Mar 2020

Alcuni club vogliono ripartire con gli allenamenti. Un solo commento: Vergognatevi! Siamo con l’AIC

Alcuni club dovrebbero seriamente “vergognarsi”. In un momento così difficile per la salute pubblica del Paese (l’Italia è il secondo Paese per numero di contagiati da Coronavirus) alcuni “geni” stanno ragionando di ripartire con gli allenamenti delle squadre. Come se il campionato fosse a pochi giorni dalla ripartenza. E invece

0
14 Mar 2020

Together as a team: al via il crowdfunding dell’Inter per la ricerca sul Covid-19 dell’ospedale Sacco di Milano

L’FC Inter ha dato il via oggi a una campagna globale di crowdfunding, con la partecipazione della Prima Squadra, staff tecnico, dipendenti e aperto a tutti i tifosi Inter nel mondo, il cui ricavato sarà devoluto alla Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus per il Dipartimento di Scienze Biomediche

0
14 Mar 2020

Spadafora (MinSport) a Rai1: “Abbiamo lasciato l’attività motoria su consiglio del Ministero della Salute”

Di seguito alcuni passaggi dell’intervista del Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora alla trasmissione di Rai1 “La Vita in Diretta“. Riassumiamo qui qualche passaggio chiave, relativo all’attività sportiva. Alla domanda su quando ci sarà una ripresa dell’attività il ministro ha fornito l’unica risposta possibile, ovvero che ad inizio aprile verrà monitorata la situazione

0
14 Mar 2020

IL COR 36 PROPONE LO SPOSTAMENTO DELLA DATA DELLE  ACWS SARDEGNA–CAGLIARI

Per causa di forza maggiore – a seguito della dichiarazione di Pandemia CoViD19 da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e delle restrizioni imposte dai diversi governi – il COR 36 ha dovuto comunicare l’impossibilità di organizzare l’evento ACWS Sardegna – Cagliari (23-26 aprile) alla data prevista. Inoltre ha proposto

0
14 Mar 2020

CORONAVIRUS, CALO DRASTICO PER LE SCOMMESSE VIRTUALI: ALL’ERARIO 160 MILA EURO IN MENO

Non temono la cancellazione di eventi “veri”, ma stanno soffrendo per la chiusura delle agenzie: il mercato delle scommesse virtuali, in grande crescita negli ultimi anni, ha perso in questi giorni buona parte del suo volume di affari. Dopo lo stop decretato dal governo alle sale scommesse, l’offerta virtual è

0
14 Mar 2020

L’Uefa ferma Champions ed Europa League per l’emergenza Coronavirus

L’Uefa ha ufficializzato lo stop a tutte le partite di Champions ed Europa League valide per gli ottavi di finale previste la prossima settimana. La decisione, sottolinea la BBC, è stata presa dopo una riunione in conference call con i rappresentanti delle 55 federzioni e delle leghe nazionali. la riunione

0
13 Mar 2020

RCS SPORT POSTICIPA LA DATA DEL GIRO D’ITALIA 2020

Il Governo ungherese a causa del diffondersi del coronavirus ha dichiarato lo stato di emergenza che proibisce l’organizzazione di eventi di massa e rende impossibile organizzare eventi internazionali. Di conseguenza il Comitato Organizzatore delle tappe ungheresi del Giro d’Italia ha dichiarato l’impossibilità di ospitare la Grande Partenza della Corsa Rosa in

0