All newsAltri eventiAltri impiantiCalcioCalcio.InternazionaleEconomia E PoliticaEURO 2020EventiFederazioni EstereFIFA - UEFAhome pageIstituzione e AttualitàStadi di calcioTecnologiaTicketing

SIVIGLIA E SAN PIETROBURGO SEDI UFFICIALI DI EURO 2020

(di Lorenzo Di Nubila) – Siviglia e San Pietroburgo sono le sedi scelte dalla Uefa per ospitare i match di Euro 2020 e vanno ad aggiungersi alla lista delle sedi già designate per i Campionati Europei. Ad annunciarlo è stato Zbigniew Boniek, presidente della Federcalcio polacca, che fa parte del Comitato Esecutivo della UEFA. Non ce l’hanno fatta invece Dublino, rimpiazzata proprio da San Pietroburgo, e Bilbao, sostituita dalla ‘connazionale’ Siviglia. Nelle due città giocherà le sue partite proprio la Polonia, inserita nel Girone E con Spagna, Svezia e Slovacchia.

Il Comitato Esecutivo Uefa ha confermato Monaco di Baviera come sede per i prossimi europei dopo che le autorità locali hanno confermato che alle quattro partite in programma potranno assistere un minimo di 14.500 spettatori.

Le quattro partite inizialmente programmate a Bilbao, si giocheranno all’Estadio La Cartuja di Siviglia, dopo che la Comunità Autonoma dell’Andalusia ha confermato la possibilità che i tifosi possano assistere alle tre partite del gruppo E e per la gara degli ottavi di finale con una capienza del 30%. La decisione di spostare la sede da Bilbao a Siviglia è stata presa per per permettere ai tifosi di assistere alle partite dopo un anno in cui non hanno potuto vedere il calcio dal vivo.

Per quanto riguarda invece le partite previste a Dublino, sono state riprogrammate allo Stadio Saint Petersburg, impianto che doveva già ospitare tre partite del Gruppo B e un quarto di finale. Invece l’ottavo di finale inizialmente programmato a Dublino è stato spostato a Londra, allo stadio di Wembley.

La Uefa comunica inoltre che tutti i biglietti per le partite di Bilbao e Dublino verranno annullati. I possessori dei tagliandi verranno rimborsati per intero del valore nominale dei biglietti annullati.
In riferimento a ciò, il presidente UEFA, Aleksander Ceferin, ha dichiarato: “Abbiamo lavorato scrupolosamente con le federazioni ospitanti e con le autorità locali per garantire un ambiente sicuro e festoso durante le partite. Siamo davvero felici di poter garantire l’accesso ai tifosi in tutte le partite. Uefa Euro 2020 sarà una festa del calcio in tutto il continente”.
Previous post

SUPSI: al via il corso di laurea in Leisure Management. Iscrizioni chiuse al 15 maggio

Next post

ENTRATE DELLA PREMIER LEAGUE IN CALO DEL 9% PER LA STAGIONE 2019/2020

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.