All newsAziendeCalcioCalcio.InternazionaleEventiIstituzione e AttualitàLiga SantanderMatch-Fixing

Match fixing: uno schizzo di fango dell’indagine Oikos arriva in Italia

(di Alfredo Tricoli) – Non si ferma l’inchiesta “Oikos”, dalla Spagna arrivano notizie di un possibile coinvolgimento del Frosinone calcio.

Il popolare quotidiano spagnolo “Marca”, ha pubblicato dei documenti con la trascrizione di un’intercettazione telefonica tra Carlos Aranda (calciatore coinvolto) e Mattia Mariotti (italiano residente a Malaga, ritenuto il tramite con l’Italia).

In quest’intercettazione “ambientale” (microfono posizionato nell’auto del calciatore), viene tirato in ballo anche il Frosinone, in quanto i due parlerebbero dell’aggiustamento di una partita del club ciociaro. Inoltre sempre in questa trascrizione, viene riportato un passaggio dove Mariotti afferma di aver accusato molto la tensione, quando ha dovuto superare i controlli, in aeroporto a Roma, con una valigetta contenente 90mila euro.

In un altro passaggio dell’informativa di polizia si legge anche del rapporto fra Mattia Mariotti e il gestore di un’agenzia di scommesse illegali.

Non ci resta che attendere ulteriori sviluppi su questa vicenda. Si aspetta adesso la “replica” del club e molto probabilmente quest’inchiesta vedrà aperto un filone anche da parte della magistratura italiana qualora ci fossero i riscontri di questi nuovi elementi.

Previous post

Euro 2020: l'UEFA sbarca in Cina con Alipay

Next post

Supercoppa di Lega: scoppia il caso internazionale. Scontro BeIn Sports-Arabia Saudita

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.