All newsAltri eventiCalcioCalcio.InternazionalePremier LeagueSport Business

La Community Shield va ai Red Devils. Primo trofeo assegnato nel calcio inglese

Claudio Ranieri (allenatore dei campioni di Inghilterra del Leicester City) ai microfoni di Fox Sports (canale 204, Sky), nel post partita del Community Shield (vinto per 2-1 dal Manchester United con rete del neo acquisto Zlatan Ibrahimovic) su Fox Sports ha dichiarato: “Ho visto la mia squadra lottare. Sapevo che non eravamo al 100% allora ho chiesto loro di tirare fuori il 120%. I ragazzi hano lottato in un caldo infernale e noi siamo una squadra di pressing, contropiede e fatica. E’ stato difficile. Complimenti a loro ma noi siamo sulla strada buona. Non abbiamo più Kantè quindi non possiamo piangere sul latte versato anche perchè non l’abbiamo versato noi ma è stato lui che ha voluto andar via. Forse dovevamo fare qualche fallo tattico in più, come nel caso del gol di Lingaard”.

Josè Mourinho in esclusiva nel post partita del Community Shield ai microfoni di Fox Sports: “La nostra squadra è nuova con un nuovo allenatore con idee diverse rispetto all’allenatore che era qui prima di me. Siamo dentro un processo di evoluzione che è ancora in atto. Il Leicester, invece, è una squadra con lo stesso mister, con gli stessi principi che lavora insieme da tanto. Il primo tempo mi è piaciuto tanto. Il secondo tempo abbiamo avuto qualche difficoltà in più e poi c’è stato il gol decisivo di Ibra. Pogba è un grande giocatore che con tutti gli acquisiti nuovi che abbiamo fatto comporrà la spina dorsale della squadra”.

Mourinho sull’Inter: “Questa estate non ho avuto un secondo libero per quardare le altre squadre. L’Inter è sempre la mia Inter e spero che possano vincere. Non si vince niente nel pre campionato, si vince a Maggio. Spero che a Maggio tutti gli interisti saranno felici insieme a me”.

Previous post

Renzi torna in Italia dopo l'inaugurazione a Casa Italia a sostegno di Roma2024

Next post

Rio2016: Kelmendi (judo) 1a medaglia per il Kosovo. Vergogna Serbia: vieta ai suoi atleti di salire sul podio con kosovari

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.