All newsEconomia E PoliticaFormula 1MotoriSponsorshipSport Business

Formula Uno: nuovi sponsor per salvare la scuderia Williams

(di Raffaele Dell’Aversana) – La Williams F1, scuderia britannica conosciuta con il nome di ROKiT Williams Racing per motivi di sponsorizzazione, ha deciso di affidarsi all’azienda di servizi marketing 1920 Worldwide Company per la ricerca di nuovi introiti in ambito commerciale (fonte: MotoriOnline ).
La Williams F1 ha una lunga tradizione motoristica, che l’ha portata alla partecipazione di 736 Gran Premi, a 114 vittorie, a 243 podi, a 133 giri veloci, a 7 Titoli Piloti, a 9 titoli costruttori (nel campionato Formula 1 del 2019 ultimo posto nella classifica costruttori con 1 punto conquistato dal pilota Robert Kubica e zero punti conquistati dal pilota George Russell).
Nel corso del recente passato hanno abbandonato la scuderia britannica il brand Martini (Bacardi Limited) che la sosteneva con circa 30 milioni di euro, PknOrlen con circa 10 milioni di euro, Rexona con circa 15 milioni di euro, la Tata Communications con circa 8 milioni di euro, lOmnitude con circa 8 milioni di euro, Symantec con circa 12 milioni di euro.
Per l’AD della Formula Uno Ross Brawn “…siamo molto preoccupati per la Williams. Ha avuto un paio di anni molto difficili e non possono andare avanti così perché rischiano di perdere sponsor e piloti, spero che la nuova distribuzione dei premi in denaro prevista dal 2021 li aiuterà perché la Williams fa parte della storia della Formula 1“.
Previous post

Valente (M5S):"Il calcio va tutelato, governo lavori a ripartenza"

Next post

Merchandising: l'arrivo di Lozano può pesare il 20% nelle vendite dei Red Devils

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.