All newsAltri eventiAltri impiantiAltri SportDigital Media SportDiritti TelevisiviEconomia E Politicahome pageIstituzione e AttualitàMerchandising LicensingPubblicitàPunto e a CapoSponsorshipSport BusinessSport Federazioni

Il Mondiale di Pallamano vale 30 milioni di euro

La pallamano sta vivendo un periodo di forte sviluppo. A testimoniare la crescita degli ultimi anni è l’enorme interesse intorno al campionato mondiale (25th IHF men’s world championship – dall’11 al 29 gennaio prossimo con finale a Parigi), che si terrà nei prossimi giorni. Un evento che porterà nelle casse del comitato organizzativo all’incirca 30 milioni di euro. Una cifra che dimostra l’enorme sviluppo di questo sport negli ultimi anni.

I ricavi della competizione deriveranno per lo più da finanziamenti privati. La gran parte degli introiti proverrà dalla vendita dei biglietti (18 milioni di euro), che costituisce il 67% delle entrate. La restante percentuale invece sarà costituita dai 2 milioni forniti dai partner e dagli sponsor, dagli 8 milioni delle borse di studio e dai 2 milioni messi a disposizione dalla Federazione Internazionale di Pallamano (IHF).

Mondiale-Pallamano-Handball-Francia2017

Numerosi sono i partner e gli sponsor che appoggeranno l’evento: tra questi Caisse d’Epargne, LIDL, Eden Park e Renault. La catena europea di supermercati di origine tedesca non è nuova ad investimenti in questo sport. La compagnia tedesca, infatti, ha dato il suo nome al campionato francese di pallamano per i prossimi quattro anni. Un accordo con la federazione francese che è costato a LIDL ben 4 milioni di euro.

Sono in molti, dunque, a scommettere su uno sport in netta crescita. Basti pensare che gli accordi di sponsorizzazione nella pallamano maschile sono triplicati negli ultimi dieci anni, passando dai 3 milioni del 2006 ai 9 milioni del 2016. Un trend positivo che non sembra fermarsi se consideriamo che i biglietti venduti per il prossimo mondiale toccano già quota 431 mila. (ha collaborato Federico Pagano)

Previous post

A Tor Vergata si discute del futuro degli stadi. Il caso del Frosinone calcio

Next post

Sky investe su Goal Deejay con alla conduzione Diletta Leotta

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.