All newsAltri eventiAltri impiantiAltri SportAziendeBrandDigital Media SportEconomia E Politica

WWE, nuovi accordi televisivi per combattere il calo dei ricavi

(di Gregorio Scaglioli) – Continua il periodo nero della WWE: dopo un inizio d’anno non incoraggiante, la società di intrattenimento americana registra una diminuzione dell’utile netto dell’86% scendendo a quota 7 milioni di euro mentre anche il fatturato è calato del 3%.

Il campo in cui è stata registrata la perdita maggiore è quello del merchandising (- 12,7%) seguito a ruota dalle vendite derivanti da eventi live (-10,5%) mentre rimangono stabili gli introiti derivati dai contratti audiovisivi, che rappresentano il 75% del guadagno totale.

Il calo dei profitti potrebbe essere stato causato dall’ampliamento della portata del marchio attraverso la programmazione via cavo a livello internazionale, la società proverà ad invertire il trend negativo attraverso la stipulazione di nuovi accordi televisivi con le emittenti Fox Sports in America Latina, BT Sport nel Regno Unito e PP Sports in Cina ma anche con l’organizzazione di un secondo evento internazionale e l’espansione della visibilità in Medio oriente che dovrebbero garantire un risultato operativo di 200 milioni di dollari per il 2019.

Previous post

Su TimVision arrivano le partite del massimo campionato di calcio femminile  

Next post

PIRELLI RINNOVA LA COLLABORAZIONE CON LA SUPERBIKE

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.