Vela - Nautica

Vela – Coppa America a “12”

Sarà una Coppa America a 12 (11 challenger ufficiali e il defender Alinghi). Così come era già successo nel 1999/2000 ad Auckland (Nuova Zelanda). La “breaking news” del momento è la consegna del dossier e del pagamento dell’iscrizione alla Societè Nautique de Geneve da parte di China Team (fonte: Farevela.net). Pochi minuti dopo l’ufficializzazione di United internet team Germany.Per la prima volta ci saranno nove diverse nazioni rappresentate, con tre matricole d’eccezione (Shosholoza per il SudAfrica, China Team per la Cina e United Internet team Germany per la Germania).Rimangono al palo gli americani di Sausalito challenge, che più di altri, si erano contraddistinti per novità marketing e creatività. Non sono riusciti a reperire, nei tempi previsti, le risorse necessarie per iscriversi ufficialmente alla kermesse valenciana.Finiscono nell’anonimato, infine, in campo tricolore, Toscana Challenge e SanMarco. Affondate sotto il peso di imponenti budget, in una vela sempre più nel segno del business a nove cifre

Previous post

Olimpiadi - E' di Alcatel il satellite che trasmetterà i giochi in Cina

Next post

Il caso Cannavaro: anche il "giornalismo" esce sconfitto

Marcel Vulpis

Marcel Vulpis

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.