All newsAltri eventiBrandCalcioCalcio.InternazionaleEconomia E Politicahome pageIstituzione e AttualitàMarketing

TikTok e la J.League (Giappone) hanno stretto una partnership per i contenuti social

(di Emanuele de Laugier) – TikTok, piattaforma per la creazione e la condivisione di video brevi, ha stretto una partnership per i contenuti social con la J.League, il massimo campionato di calcio giapponese.
L’accordo, progettato per aumentare la popolarità della J.League nella fascia demografica della “Generazione Z” (ragazzi nati tra il 1995 ed il 2010), vedrà TikTok lanciare tre “sfide hashtag” durante la stagione 2022. Queste iniziative serviranno ad incoraggiare i fan a condividere contenuti in base alle loro esperienze durante i giorni delle partite del massimo campionato giapponese.

La collaborazione con la piattaforma cinese arriva dopo l’allentamento dei regolamenti sui social media da parte della J.League per consentire ai fan di pubblicare contenuti dall’interno degli stadi durante i match.
“TikTok ha molti utenti della Generazione Z, che è un segmento che vogliamo raggiungere in particolare”, ha detto Yoshikazu Nonomura, presidente della J.League, durante una conferenza stampa. “La nostra speranza è che, attraverso questa partnership, i ragazzi della Gen Z imparino a conoscere il campionato ed i nostri club, vengano allo stadio, guardino le partite e cresca in loro un interesse per il calcio”.

Prima della pandemia di Covid-19, un sondaggio condotto dai fan della J.League ha rivelato che l’età media dei tifosi di calcio era compresa tra i 34 ed i 43 anni, con il solo 22,1% di appassionati nella categoria sotto i 30 anni.
TikTok, invece, è molto popolare tra il pubblico giovane, con circa il 43% degli utenti globali di età compresa tra i 18 ed i 24 anni. La piattaforma cinese ha raggiunto il miliardo di utenti attivi l’anno scorso, con gli hashtag “football” e “soccer” che hanno ottenuto 510 miliardi di visualizzazioni.

Queso accordo con la J.League è solo l’ultimo per TikTok nel mondo del calcio. Infatti, il social network ha anche collaborato con la UEFA per Euro 2020 e con la CAF (Confédération Africaine de Football) per la Coppa d’Africa 2022.

Previous post

L'AFA stringe una partnership per i propri contenuti con OneFootball

Next post

Esports: gli scenari futuri del mercato italiano

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.