All newsAltri SportAltro MotoriDiritti TelevisiviEconomia E PoliticaEventiFormula 1home pageIstituzione e AttualitàMoto GPMotoriPunto e a CapoSport Business

Spagna: DAZN e Movistar + si accordano per la trasmissione della Formula 1 e della Moto GP

(di Alessandro Presta) – La pay-tv Movistar + (del gruppo spagnolo Telefónica) e la piattaforma streaming DAZN hanno raggiunto un accordo per la trasmissione della Moto GP e della Formula 1 in Spagna. Secondo quanto riporta il portale specializzato “Sportspromedia”, a partire da gennaio, le competizioni saranno trasmesse (fino alla fine della stagione 2023) tramite canali DAZN resi disponibili sulla televisione a pagamento di Movistar.

L’intesa (che ricorda molto quella tra DAZN e Sky in Italia per il calcio) prevede la creazione di un nuovo canale DAZN F1 che manderà in onda esclusivamente la Formula Uno su entrambe le piattaforme (dal 21 gennaio su Movistar + e dal 1 marzo su DAZN). Il precedente canale “Movistar + Formula Uno” verrà sospeso.

DAZN Spagna, prima del suo lancio nel 2019, ha ottenuto l’accordo con la Moto GP (sottraendolo proprio a Movistar). La partnership ha garantito l’esclusiva sulla competizione fino al 2022. Questo sport è uno dei più popolari di tutta la Spagna e ha portato un numero alto di visualizzazioni nelle ultime due stagioni. I clienti Movistar + potranno seguire l’intero Campionato del Mondo di Moto GP all’interno del loro normale abbonamento, mentre DAZN continuerà a portare questo torneo tramite le sue piattaforme digitali.

Oltre alle due competizioni sopracitate, i canali di DAZN trasmetteranno le altre proprietà sportive su Movistar +. Il portafoglio di diritti spagnoli della società britannica comprende l’EuroLeague Basketball, la Copa del Rey di calcio spagnolo, la Premier League inglese, la Copa Libertadores del Sud America e gli eventi dell’Ultimate Fighting Championship (UFC). A questi si aggiungono gli altri motorsport come la WorldSBK (campionato di Superbike), la Formula E e la Dakar Rally (presenti grazie all’accordo con Eurosport).

DAZN ha subito una brusca frenata durante la pandemia, il suo modello d’abbonamento è stato progressivamente abbandonato in Spagna. I clienti, infatti, hanno rinunciato al servizio quando tutti gli sport si sono fermati durante il lockdown dello scorso anno. Per cambiare la tendenza, la piattaforma di streaming ha concluso una serie di partnership strategiche al fine di aumentare la sua portata con gli operatori delle telecomunicazioni, ad esempio in Germania con Deutsche Telekom e in Italia con Vodafone.

Previous post

VALENTE (M5S): SITUAZIONE GOVERNANCE VA RISOLTA, EVITARE DANNI PER I NOSTRI ATLETI

Next post

ARISTON E JUVENTUS INSIEME IN CINA. NUOVA REGIONAL PARTNERSHIP BIANCONERA

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.