All newsAltri eventiAltri impiantiAltri SportConiEconomia E Politicahome pageIstituzione e AttualitàSolidarietàSport ParalimpicoSport.BusinessSport.Dilettantistico - Ass. Sportive

Pancalli (CIP): Sul Tre Fontane soddisfatto, ma adesso Palazzetto e Foresteria per completare progetto

“Oggi si avvera un sogno, non solo mio e del movimento paralimpico, ma di tutti quei ragazzi con disabilità che finalmente potranno fare sport in una struttura nata per loro, pensata per loro e, in ottica per la prima volta invertita, aperta anche alla pratica dei ragazzi non disabili, il tutto nel segno di una comunità integrata”. “Ma sarò pienamente soddisfatto quando potremo realizzare anche il secondo stralcio dei lavori, che prevede un Palazzetto e la foresteria, per completare l’opera e offrire agli sportivi paralimpici di vertice ma anche a quanti si avviano allo sport, nella fase 2 del recupero, dopo la riabilitazione, uno spazio tipo campus ove soggiornare e fare pratica sportiva. Perché ciò accada, abbiamo già la garanzia della copertura costi dal CIPE che stanzia 6.5 milioni di euro, occorre che si risolva il contenzioso con EUR SpA, che nel corso dei lavori è emerso essere in parte proprietario, insieme al Comune, dell’area su cui insiste il Tre Fontane. Purtroppo al momento siamo ancora chiusi e fermi per questa ragione, siamo davanti a un classico caso italiano”. – lo ha dichiarato Luca Pancalli, presidente del Comitato Italiano Paralimpico (CIP) a margine di una visita del centro del Tre Fontane con un gruppo di giornalisti romani.

Previous post

Il volley torna in piazza con DHL a Milano. Al via la CEV Champions league final four men

Next post

Lega Pro e ICS insieme per l'Integrity Tour nel calcio

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.