All newsAltri eventiAziendeCalcioCalcioCalcio.InternazionaleEconomia E PoliticaFootball Jerseyhome pageIstituzione e AttualitàPremier LeaguePrurito calcisticoPubblicitàPunto e a CapoSponsorshipSport Business

ManUtd torna “invisibile” con la nuova seconda maglia 2020/21?

(di Leonardo Calero) – I “Red Devils” avrebbero già scelto la seconda divisa (away kit) per la stagione 2020-21. Dalle prime indiscrezioni sembrerebbe un tuffo nel passato. Come riporta il quotidiano inglese “Mirror” fa tornare in mente quella indossata negli anni ’90. Tra i giocatori di allora troviamo Eric Cantona, Ryan Giggs e David Beckham. All’epoca, questa divisa non portò bene sotto il profilo dei risultati sportivi raggiunti. Nella stagione 1995-96, la squadra allenata da Sir Alex Ferguson, infatti riuscì ad ottenere solo un punto nei cinque incontri disputati con quella divisa.
Gli addetti ai lavori del tempo sottolineano come questo risultato fosse stato causato dal contrasto dei colori, tanto che al momento di doversi scambiare il pallone i giocatori avevano difficoltà a trovarsi tra di loro. Allora, quello United venne soprannominato il Manchester United degli “Invisibili.” Episodio curioso è quello che si verificò in occasione di una edizione della Carling Cup. All’intervallo, Ferguson, decise di far cambiare la divisa ai propri giocatori. La partita finì 3-0 per gli avversari. Adidas (sponsor attuale), sarebbe pronto a lanciare una maglia molto simile a quella indossata nella stagione 1995/96. Quella degli anni ’90 era sponsorizzata da Umbro. Quella di ora sarebbe una divisa colore grigio verdastro. Ci saranno anche delle differenze. La maglia non avrà più le linee orizzontali sul petto. I pantaloncini saranno più scuri delle maglie. Il marchio continuerà ad essere quello di questa stagione, Chevrolet. Il tutto per permettere ai giocatori di non trovarsi nel difficoltà nel cercarsi in campo.
Previous post

LA NUOVA PROPRIETÀ ARABA DEL NEWCASTLE UNITED PRONTA AD INVESTIRE 200 MILIONI DI STERLINE

Next post

Atletico Mineiro e Cruzeiro perdono lo sponsor

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.