All newsAltri eventiAltri impiantiAltri SportAziendeEconomia E PoliticaEventiGolfhome pageIstituzione e AttualitàSponsorshipSport Business

IL LIV GOLF INVITATIONAL ANNUNCIA UNA SERIE DI 8 EVENTI

(di Emanuele de Laugier) La controversa nuova “Super Lega” di golf, sostenuta dall’Arabia Saudita (attraverso il fondo PIF), ha annunciato il suo programma di 8 tornei, chiamato LIV Golf Invitational, che avrà un montepremi complessivo di 250 milioni di dollari.

Il commissario della nuova Lega, Greg Norman, ha affermato di avere mandato inviti ad oltre 250 giocatori e ha dichiarato: “I nostri eventi sono davvero un’aggiunta al mondo del golf. Abbiamo fatto del nostro meglio per creare un programma che consenta ai golfisti di giocare anche altrove, pur partecipando ai nostri eventi. Credo che i giocatori faranno sempre più progressi nel raggiungere il loro diritto di giocare dove vogliono. Aiuteremo in ogni modo possibile e forniremo ai golfisti l’opportunità di raggiungere il loro pieno potenziale”.

Il PGA Tour (l’organizzazione che cura i principali tour professionistici di golf negli Stati Uniti) ha minacciato di bandire dai suoi eventi i giocatori che si iscriveranno alla lega sostenuta dall’Arabia Saudita, mentre una serie di golfisti di spicco si sono allontanati dalla prospettiva di partecipare al LIV Golf Invitational, tra cui Bryson DeChambeau, Dustin Johnson e Rory McIlroy.

L’evento inaugurale della “Super Lega” è previsto per il 9 giugno al Centurion Club di Londra, nella settimana immediatamente precedente all’inizio degli US Open del PGA Tour. Ulteriori eventi si svolgeranno a Portland e nel New Jersey a luglio, a Boston ed a Chicago a settembre ed a Bangkok ed a Jeddah (Arabia Saudita) ad ottobre.

Secondo il South China Post, l’Asian Tour di golf, che l’anno scorso aveva ricevuto un sostegno significativo dalla LIV Golf Investments, è stato colto “completamente alla sprovvista” dall’annuncio di Norman. Infatti, l’evento dell’Asian Tour International Series nel Regno Unito si svolgerà anch’esso al Centurion Club nello stesso periodo, creando così uno scontro in termini di data e di luogo con il torneo del LIV Golf Invitational.

La società d’investimento araba, che è sostenuta principalmente dal Public Investment Fund (PIF), ha dichiarato che fornirà più di 400 milioni di dollari come “budget iniziale” per lanciare la nuova lega di golf.

Questo sostegno finanziario si aggiungerà ai 300 milioni di dollari che la LIV Golf Investments ha già impegnato nello sviluppo dell’Asian Tour.

Proprio il mese scorso, Norman si era unito a Cho Minn Thant, amministratore delegato dell’Asian Tour, per proclamare una “nuova era per il golf asiatico”.

Previous post

Al via “La Tropea Experience” Festival della Cipolla Rossa  2022

Next post

Vulpis (Lega Pro): Betting, la sospensione del Decreto Dignità per riportare risorse nello sport

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.