All newsAltre LegheAltri impiantiCalcioCalcio.InternazionaleDiritti TelevisiviEconomia E Politicahome pageIstituzione e AttualitàSport Business

Il Clasico tra Real Madrid-Barça si trasferisce negli USA per crescere in termini di business

Usa-Europa, un binomio che torna ad essere forte almeno sulla piattaforma dell’intrattenimento calcistico. L’idea è semplice quanto impattante: portare il “Clasico“, ovvero lo scontro al vertice del calcio iberico (tra Real Madrid e Barça), sul territorio a stelle e strisce in una super notte di calcio. Non si supererà quel livello di audience live che fu raggiunto, per esempio, il 2 agosto del 2014, per l’amichevole di lusso Manchester United-Real Madrid (giocata davanti a 109.318 spettatori), ma il business globale dell’evento sarà sicuramente maggiore. Una partita di altri tempi se si parla di “attendance” all’interno di un impianto di calcio. L’amichevole, molto vicina al format del SuperBowl americano, vede in prima fila la figura del n.1 dei Miami Dolphins, Stephen Ross.

Si giocherà in un impianto da 65 mila posti, con prezzi dei biglietti che potranno variare dai 200 dollari ai 1000 dollari per i posti VIP. Senza considerare i pacchetti extra-lusso, dai 900 ai 1400 dollari (compresa la notte eventualmente in suite). Il tutto costruito in un mix di musica (pop) e calcio. In cambio, secondo quanto riporta Fox Sports, i due club porteranno a casa, in una sola giornata (a testa), 6 milioni di euro.

 

 

Previous post

Italpol executive partner dell' Atalanta

Next post

Ferrari: al via le celebrazioni per il 70° anniversario

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.