All newsAltri eventiAltri SportAziendeConiDiritti di immagineEconomia E PoliticaFederazioni Italianehome pageIOCIstituzione e AttualitàOlimpiadiOsservatorio PoliticoPubblicitàRio 2016Roma 2024Sport BusinessSport FederazioniSport Paralimpico

Casa Italia ambasciata dell’italianità a Rio2016

“Dove la terra incontra l’oceano, dove la natura incontra l’uomo, dove un’isola si lega alla terra: lì è CasaItalia”. E’ questo il messaggio di sintesi del video presente sul canale “Coni” su Youtube, che illustra le caratteristiche visive di questo progetto di ospitalità azzurra, in occasione dei Giochi olimpici di Rio 2016.
Casa Italia sarà localizzato al Costa Brava Clube, tra Barra da Tijuca e Sao Conrado (nella zona ovest della città di Rio de Janeiro), dove ad agosto sono in programma le Olimpiadi.

Una immagine di una pubblicità di ItaliaTeam in vista dei Giochi di Rio2016

Una immagine di una pubblicità di ItaliaTeam in vista dei Giochi di Rio2016

Un centro esclusivo situato a 20 km dal villaggio olimpico; a 19 dal complesso di Deodoro e 40 dall’area del Maracanã. All’interno della struttura saranno presenti spazi espositivi dedicati al made In Italy e all’enogastronomia tricolore.

La tradizione culinaria del nostro Paese sarà rappresentata dallo chef Davide Oldani, che collaborerà con alcuni colleghi stellati brasiliani.

“Vogliamo che Casa Italia sia un ponte d’integrazione fra la cultura italiana e quella brasiliana. Sara’ un luogo “orizzontale”, con poche barriere fisiche per consentire la massima integrazione fra atleti, media e ospiti. A Rio ci sentiamo a casa. Abbiamo scelto il Costa Brava perché è un luogo in grado di rappresentare lo spirito italiano”, ha spiegato Diego Nepi Molineris, direttore del marketing del Coni. L’integrazione avverrà inoltre grazie a dei progetti sociali nelle favelas di Rocinha e Cidade de Deus, con la partecipazione di Action Aid.

Il direttore marketing del CONI, Diego Nepi Molineris - foto tratta dal web

Il direttore marketing del CONI, Diego Nepi Molineris – foto tratta dal web

All’interno del quartier generale degli azzurri, è previsto inoltre uno spazio riservato alla candidatura di Roma 2024, dove si potranno approfondire le proposte del Comitato.

Il video di presentazione del progetto Casa Italia 

Siamo partiti con l’idea di concretizzare una missione impossibile: cercare di scegliere un luogo che fosse l’emanazione dei valori che rappresentano lo sport italiano e che sapesse emozionare gli ospiti presenti al suo interno.  Volevamo anche essere originali e creativi e lontani dai soliti stereotipi, per questo abbiamo scelto sei ambassador per trasmettere e promuovere l’unicità dell’essere italiani: Antonio Rossi, Jury Chechi, Carlton Myers, Andrea Lucchetta, Elisa Santoni e Alessandra Sensini, oltre a Fiona May” ha sottolineato Nepi Molineris.

Una immagine panoramica aerea di Rio de Janeiro.

Una immagine panoramica aerea di Rio de Janeiro.

Previous post

CONI al lavoro per il monitoring dell'impiantistica sportiva

Next post

L'Uefa risponde all'idea SuperLega con un nuovo format Champions

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.