All newsAltri eventiAltri SportAziendehome pageIstituzione e AttualitàMarketing

Apple e MLB in trattativa per mostrare in diretta le partite della regular season

(di Emanuele de Laugier) – Apple è in trattativa con la Major League Baseball (MLB) per acquisire i diritti del “Weekday Package” per mostrare in diretta le partite della Regular Season il lunedì e il mercoledì. Se l’accordo dovesse andare a buon fine, la più ricca e potente azienda tecnologica americana potrebbe dare un’importante spinta ai contenuti del suo servizio streaming AppleTV+, seguendo l’esempio di Amazon,, che ha acquistato, recentemente, per 1 miliardo di dollari, il pacchetto sportivo del “Thursday Night Football(NFL).

I diritti del pacchetto non sarebbero esclusivi, perchè le partite andrebbero in onda anche sui Regional Sports Networks (NRS), nelle aree di provenienza dei team che stanno giocando.

Apple sta usando i 3 trilioni di dollari di capitale di mercato (oltre ai 191 miliardi di dollari in liquidi) per espandere i propri affari oltre alla componente tecnologica (Mac, iPhone, ecc). La compagnia ha introdotto, nel 2019, il servizio di streaming AppleTV+, provando a competere per i contenuti originali con Amazon Prime Video e con Netflix.

Lee Burke (Ceo di LHB SPORTS), consulente dell’industria dell’intrattenimento sportivo, ha dichiarato: ”Quando stai cercando di sviluppare una strategia sui contenuti di un qualsiasi media, uno dei metodi più veloci è aggiungere gli sport, per quanto siano costosi”.

Per la MLB trovare nuove fonti di reddito è di fondamentale importanza perché è in atto il nono blocco del lavoro (lockout) dall’inizio della sua storia. A dicembre, durante la offseason, i proprietari delle squadre di baseball hanno bloccato i movimenti di mercato dei giocatori dopo la scadenza del contratto collettivo. Le parti stanno tuttora discutendo su come dividere le entrate generate dallo sport.

I diritti mediatici rappresentano una fonte sempre più redditizia per la Lega, ma la MLB ha bisogno di essere creativa per massimizzare le entrate, come lo si può notare dalla vendita dei diritti in pacchetti suddivisi in giorni settimanali.

Secondo gli esperti del settore, la Lega sta chiedendo 350 milioni di dollari all’anno per il “Weekday Package”, ma difficilmente saranno accontentati. Di opinione opposta Burke che è sicuro che Apple pagherebbe quella cifra. Inoltre ha dichiarato. “Apple ha i soldi per comprare un vasto numero di sport oltre al pacchetto della MLB” e “se Apple sta cercando di aumentare l’utilizzo di AppleTV+ e anche di incrementare la vendita dei suoi prodotti tecnologici, allora lo sport offre un pubblico di massa già pronto”.

La pandemia ha cambiato la consultazione dei media da parte degli spettatori, rendendo l’accordo attraente sia per la MLB che per Apple. Inoltre la Mela e la Lega hanno già dei trascorsi insieme. Infatti nel 2008 la MLB ha creato la sua App sull’iPhone e, due anni più tardi, Apple ha chiesto aiuto alla MLB per il lancio in commercio dell’iPad.

Previous post

Indagine Forbes (2021) sui "paperoni" americani presenti nello sport mondiale

Next post

Betfair sigla con il Cariocão il più grande accordo sui diritti di denominazione per i tornei regionali in Brasile

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.