All newsConiDigital Media SportDiritti di immaginehome pageIOCOlimpiadiRoma 2024Sport Federazioni

Roma2024: parte il sito ufficiale nel segno della Grande Bellezza

(di Marcel Vulpis) – E’ da poche ore online il portale-vetrina di “Roma2024“, progetto di candidatura olimpica ella metropoli capitolina, in vista dell’edizione estiva dei Giochi del 2024.

Un sito per adesso molto leggero, che sfrutta il forte impatto visivo del patrimonio culturale della Città Eterna, ben evidenziato con una serie di immagini, a partire da quella simbolo del Colosseo, per evidenziare uno dei punti di forza di Roma: ovvero il fatto di avere una storia millenaria, da mettere sul piatto del CIO, che, nell’autunno 2017, deciderà a Lima (Perù) chi tra la stessa città di Roma, Amburgo, Los Angeles, Budapest e Parigi, potrà fregiarsi dell’ambito titolo di “host-city” olimpica. Roma per esempio è stata città olimpica nel 1960.

2024roma.org (un sito che fa pensare immediatamente al film vincitore di un Oscar, “La Grande Bellezza”- scritto e diretto da Paolo Sorrentino) prevede in questa prima fase una struttura leggera di presentazione (sono esposti i principi principali della Vision, Bellezza e Cultura). Aprendo le prime pagine del sito (affiancato da tre profili social: Facebook, Twitter e Instagram) parte un mini video di forte impatto emozionale per i potenziali visitatori. Sulla parte social ampio spazio viene dato alle prime federazioni sportive riconosciute dal CONI (tra queste Scherma, Volley e Hockey su Prato), che stanno sostenendo il sogno olimpico di Roma con l’hashtag #WeWantRoma. E’ solo l’inizio di una lunga onda di comunicazione/sostegno del progetto Coni-Roma Capitale (tre i punti di riferimento: Giovanni Malagò/Coni; Ignazio Marino/RomaCapitale e Luca Cordero di Montezemolo/Roma2024). 

Roma2024.org è firmato con due frasi ad effetto:

“Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni”

“Anche se il futuro sembra lontano, in realtà comincia proprio adesso”

[inpost_fancy thumb_width=”200″ thumb_height=”200″ post_id=”120651″ thumb_margin_left=”0″ thumb_margin_bottom=”0″ thumb_border_radius=”2″ thumb_shadow=”0 1px 4px rgba(0, 0, 0, 0.2)” id=”” random=”0″ group=”0″ border=”” show_in_popup=”0″ album_cover=”” album_cover_width=”200″ album_cover_height=”200″ popup_width=”800″ popup_max_height=”600″ popup_title=”Gallery” type=”fancy” sc_id=”sc1443733219947″]
Previous post

I gelati artigianali Grom entrano nella galassia Unilever

Next post

La McLaren brinda in F1 con Chandon

Marcel Vulpis

Marcel Vulpis

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.