All newsAltri impiantiCalcioCalcio.InternazionaleEuropa Leaguehome pageIstituzione e AttualitàLiga BBVAStadi di calcio

Per Violanews lo stadio più confortevole d’Europa è il San Mamès di Bilbao

Lo stadio risultato il più bello e desiderato d’Europa è il San Mamés di Bilbao. Lo ha deciso un sondaggio lanciato dal portale Violanews.com – il sito più amato dai tifosi dell’ACF Fiorentina. L’indagine ha riguardato i più importanti impianti presenti in Europa, analizzando una serie di fattori/variabili.

“ESTADIO SAN MAMES”, BILBAO-SPAGNA

E’ il nuovissimo stadio dell’Athletic Bilbao (impegnato negli ottavi di Europa League), edificato a fianco del vecchio “Catedral de San Mamés“, storica casa della squadra basca per un secolo (1913-2013). I lavori di costruzione del nuovo impianto sono iniziati nel 2009 e conclusi nel 2013, l’inaugurazione è avvenuta lo scorso 16 settembre 2013 nella gara di Liga spagnola tra Athletic Bilbao e Celta Vigo, vinta 3-2 dai padroni di casa. Il progetto del nuovo stadio era composto da due fasi: la costruzione di 3/4 dello stadio con le due tribune e una curva, per permettere alla squadra di continuare a disputare le partite casalinghe tra le mura del vecchio stadio durante il periodo dei lavori di edificazione. La seconda fase prevede la costruzione della seconda curva andando proprio fisicamente a sostituire la tribuna del vecchio “Catedral“. La completa inaugurazione dell’impianto è fissata per il 2015 e la società basca ha già candidato lo stadio per le gare degli Europei del 2020. Secondo i dati della Uefa la realizzazione dell’opera è costata 198.100.000 Euro e il “San Mamés” è stato già riconosciuto nella classificazione Uefa degli stadi a 4 stelle. Ciò significa che l’impianto è idoneo e a norma per una finale di Europa League o Champions League e può ospitare qualunque evento calcistico-sportivo. Inizialmente, con la prima fase dei lavori, la capienza dello stadio era di 36.000 posti ma con il completamento dei lavori il “San Mamés” arriva ad avere una capacità massima di oltre 53.000 posti. Il nuovo stadio dispone di due anfiteatri che circondano il campo, separati da un anello centrale dove è possibile posizionarsi nella tribuna autorità con i suoi 122 palchi Vip. Il nuovo “San Mamés” doveva essere moderno, comodo e funzionale, e mantenere quell’atmosfera “british” che lo ha sempre caratterizzato. Quel gusto del calcio inglese, con grande atmosfera e la pressione sui giocatori, con le gradinate delle tribune e delle curve a ridosso del campo.

Una delle caratteristiche della struttura è la presenza del Athletic Club Museum, un museo della società costruito al termine della seconda fase dei lavori di costruzione.

Il “San Mamés” è posizionato ai margini del centro della città di Bilbao, e dal punto di vista dei collegamenti e dei trasporti ha delle funzionalità totalmente efficienti. Lo stadio infatti è facilmente raggiungibile in tram, metro e autostrada. La posizione logistica è un altro punto di forza della struttura, in quanto si trova in una zona ben fornita di alberghi, ristoranti, bar, locali e negozi per il merchandasing.

Previous post

Parte il Mondiale di Motocross in Qatar

Next post

Rihanna disegna per Puma la linea Fenty

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.