All newsAltri eventiAltri SportAtletica LeggeraAziendeCorporate Social ResponsabilityEmergenza CoronavirusEventiFormazione&Convegnihome pageIstituzione e AttualitàRunning

“Lo Sport e la pandemia Covid-19”, tema di un convegno organizzato dalla Venice Marathon

Sabato 24 ottobre, alla vigilia della HOKA ONE ONE Venicemarathon Special Edition, Venicemarathon, con il patrocinio dell’Azienda sanitaria del Veneto Ulss 3 “Serenissima”, organizza un importante convegno a Mestre presso Forte Marghera, sullo “Sport e la pandemia Covid-19, approfondendo aspetti legati alla pratica in sicurezza dello sport di base, agli effetti che il lockdown e il virus hanno avuto e continuano ad avere sulle prestazioni sportive e sulle diverse difficoltà socio-economico-sanitarie che le federazioni e le società sportive del territorio stanno affrontando.

Il Convegno si strutturerà, quindi, in due parti. La prima, dedicata agli interventi da parte di direttori e dirigenti del Dipartimento di Igiene e Sanità Pubblica, Prevenzione e di Medicina dello Sport di Ulss 3 Serenissima, che saranno nel dettaglio:

La situazione epidemiologica attualeVittorio Selle, direttore del dipartimento Servizio Igiene e Sanità Pubblica;

Gli effetti del lockdown sulla performance atletica: Rosario Conte, dirigente sanitario di Medicina dello Sport;

Come praticare lo sport in sicurezza: Franco Giada, direttore dell’Unità di Medicina dello Sport;
Lo sport dopo aver contratto il virus: Erica Brugin, dirigente sanitario di Medicina dello Sport.

La seconda parte invece sarà una tavola rotonda, condotta dal vice presidente di Venicemarathon Stefano Fornasier, dove si alterneranno i dirigenti dello sport veneto ed i responsabili sanitari di alcune delle più importanti realtà sportive del territorio. Interverranno quindi il presidente del Coni Gianfranco Bardelle, il presidente di Assonuoto Alessandro Valentini, il responsabile sanitario della società pallacanestro Reyer Venezia Mestre, dottor Federico Munarin e il responsabile sanitario del Venezia Calcio, dottor Flavio Mucci.

“L’idea di organizzare questo convegno nasce dalla proficua collaborazione che in questi mesi si è instaurata tra Venicemarathon e Ulss 3 Serenissima, al fine di cercare in tutti i modi di organizzare la 35^ edizione della Maratona di Venezia. Ci abbiamo provato fino all’ultimo, ma alla fine abbiamo dovuto prendere atto congiuntamente dell’impossibilità di gestire in sicurezza sanitaria l’evento e così ci siamo trovati d’accordo sul ritenere opportuno creare un momento di confronto e approfondimento sulle diverse implicazioni che l’epidemia ha avuto nello sport di base e non solo. Credo che questo dibattito possa essere un utile strumento di approfondimento e conoscenza per tutte le società sportive e gli atleti del territorio” – queste le parole del presidente di Venicemarathon Piero Rosa Salva.

Il Convegno si terrà in presenza a Forte Marghera (via Forte Marghera 30 a Mestre) e sarà anche disponibile in diretta streaming all’interno dell’Arena Virtual di Expo Village presente sul sito www.venicemarathon.it

La partecipazione è libera e il Convegno è organizzato nel rigoroso rispetto della normativa di sicurezza su Covid-19, per la partecipazione è strettamente necessaria l’adesione entro il 23 ottobre ore 12, inviando una mail a info@venicemarathon.it o telefonando al numero 041.5321871 con l’indicazione anche del proprio numero di cellulare. Le adesioni saranno accolte fino all’esaurimento dei posti disponibili, predisposti dal regolamento del distanziamento personale.

Previous post

Il calcio scozzese si allarga, raggiunti i 150 paesi nel mondo: "Pronti a conquistare gli USA"

Next post

INGHILTERRA: GLI APPASSIONATI DI CALCIO CONTRO GLI SPONSOR DEL SETTORE BETTING

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *