orphan

Il team Renault-F.1 lancia il “palco vip” all’interno dei box

Il paddock della Formula Uno è stato sempre un territorio off- limits per gli appassionati di motori. Negli ultimi anni entrarvi è diventato un elemento di status, anche se i costi di accesso rimangono faraonici per il tifoso comune. Un week-end di gare, infatti, può costare anche più di 5 mila euro. Un vero e proprio business per Bernie Ecclestone (patron della F.1), che ha trasformato questo recinto di camion di lusso in un vero e proprio Eldorado. I team, dopo alcuni anni di torpore, sono corsi al riparo ed hanno iniziato a far concorrenza allo stesso Ecclestone (proprietario di un vip-club esclusivo all’interno di ogni autodromo).

L’ultima novità porta la firma della Renault (fresca vincitrice della prova di Melbourne con Giancarlo Fisichella). La casa transalpina ha allestito un palco di lusso all’interno dei box. Si tratta di una struttura di lusso per un numero massino di10 persone. I super-vip possono seguire tutte le fasi appassionanti del back-stage di un gran premio schermati da vetri fumè (hanno a disposizione una serie di televisori con immagini personalizzate e possono ascoltare le comunicazioni via radio tra driver e staff tecnico).

I piloti della casa francese (Alonso e Fisichella) hanno accettato di essere “spiati” dai guest-sponsor, purchè questo nuovo format commerciale non diminuisse la concentrazione in gara. E alla luce del risultato australiano (primo e terzo posto sul podio) l’operazione “palco-vip” è perfettamente riuscita (con un incasso stimato per gran premio vicino ai 100 mila euro).

Previous post

Hermann Maier raggiunge Tomba nell'Olimpo dello sci alpino

Next post

Calcio, Manchester City: ridotte le perdite

Marcel Vulpis

Marcel Vulpis

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.