Altri Sport

Golf – Chimenti (F.i.g.) scommette sul binomio turismo-agricoltura

L’aveva promesso nel suo programma elettorale e così è stato. Il golf e il mondo dell’agricoltura sono, ormai, complementari, con benefici diretti (a livello fiscale e contributivo) per il green tricolore.

In un’intervista apparsa oggi sul quotidiano economico ItaliaOggi il Presidente della Fed. italiana golf, Franco Chimenti, ha analizzato lo scenario futuro dell’intero movimento. Grazie alla convenzione firmata, nei giorni scorsi, con Confagricoltura la disciplina del golf è stata assimilata ad attività complementare a quella agricola, sulla base del disposto legislativo contenuto nel D.L. 99/2004. Una svolta epocale per i 300 golf & country club sparsi sull’intera penisola, che, da adesso in poi, potranno beneficiare di una serie di agevolazioni, oltre che accedere ai fondi comunitari destinati alle attività agricole.

La Federgolf, che procede a grandi passi verso il tetto storico dei 100 mila tesserati (attualmente sono oltre 77 mila con una crescita nell’ultimo anno pari al 15%), ha intenzione di svilupparsi ulteriormente attraverso un accordo quadro con Sviluppo Italia Turismo. Lo stesso Chimenti si incontrerà nei prossimi giorni con i vertici dell’ente per discutere i prossimi passi da compiere per dar vita in Italia al primo sistema sportivo costruito sul binomio golf-turismo.

E nel frattempo proprio dalla Spagna e dal Portogallo, dove il golf è un vero e proprio business, arrivano richieste di contatto per replicare la convenzione promossa dalla Fig con Confagricoltura.

Previous post

Vela - EDS sostiene K-Challenge

Next post

Regione Lazio - Approvato il piano delle iniziative sportive regionali

Marcel Vulpis

Marcel Vulpis

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.