All newsAltre LegheAziendeBrandCalcioCalcio.InternazionaleDiritti TelevisiviEconomia E Politicahome pageIstituzione e AttualitàLigue 1

Canal+ potrebbe sostituire Mediapro come partner tv del campionato francese (Ligue1)

(di Alessandro Presta) – Secondo quanto riporta “RMC Sport”, la Professional Football League francese (LFP) potrebbe decidere di cedere i diritti televisivi all’emittente Canal +, già in passato partner della Ligue1 Uber Eats. Idea che nasce dalle continue dispute salariali tra la Lega transalpina e Mediapro, gruppo audiovisivo spagnolo di Barcellona (fondato nel 1994) che si è assicurato la trasmissione dei match della Ligue1 e Ligue2. La realtà iberica, secondo quanto riportano i media specializzati d’oltralpe, ha infatti mancato il pagamento della seconda rata da 172 milioni di euro (scaduta all’inizio di ottobre) e potrebbe essere scalzata da Canal +.

Per coprire le mancate entrate da Mediapro, la LFP ha dovuto richiedere un prestito bancario e ha dunque denunciato la situazione al tribunale commerciale di Parigi. Il partner televisivo, nonostante il ritardo della 2a rata, ha ribadito il suo impegno nel rispettare il contratto quadriennale in essere, ma non può garantire il pagamento totale dovuto. Sicuramente, una delle ragioni riguarda la carenza di clienti su Telefoot (piattaforma di Mediapro dedicata alla trasmissione delle partite). Gli obiettivi della rete televisiva sarebbero infatti 3,5 milioni di abbonati contro i soli 600 mila attuali. Inoltre, l’impatto della pandemia Covid-19 ha costretto Mediapro a subire ingenti tagli. Per questi motivi, secondo quanto scrive il portale specializzato “Sportspromedia”, l’idea dell’emittente spagnola è di rinegoziare i termini dell’accordo.

Nel concreto la richiesta di Mediapro alla LFP è una riduzione del 25% della quota dei diritti per la stagione 2020/2021. Da quanto filtra, nell’accordo sarebbe poi prevista l’estensione del contratto di altre 2 stagioni. I dettagli dell’offerta sono stati resi pubblici dalla testata francese “L’Equipe” e prevedono la riduzione della commissione da 170 a 200 milioni di euro per quest’anno. Il contratto verrebbe inoltre prolungato fino al termine della stagione 2024/2025 (come segno di garanzia e impegno nei confronti della Lega).

In questo clima di tensione sui pagamenti si è recentemente inserita proprio l’emittente televisiva Canal +, precedentemente partner tv della Ligue1 (detiene un pacchetto di diritti audiovisivi di valore inferiore). Secondo RMC Sport, LFP e Canal + si starebbero accordando per l’acquisizione parziale o totale dei contratti di Mediapro (già nelle prossime settimane ci potrebbero essere importanti sviluppi).

Previous post

Il Newcastle Utd porta in tribunale la Premier League per l'affare sfumato con i sauditi di PIF

Next post

Emergenza Coronavirus - L'Emma Villas Aubay Siena (A2) chiede al presidente della Lega volley di aprire un "tavolo" di confronto

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.