All newsAltri eventiAziendeEmergenza CoronavirusIOCIstituzione e AttualitàOlimpiadiParlamento e Governo

ACCORDO TRA CIO E PFIZER SUI VACCINI IN VISTA DEI GIOCHI OLIMPICI DI TOKYO 2021

(di Lorenzo Di Nubila) – In base all’accordo raggiunto tra il Comitato olimpico internazionale (CIO) e il gigante farmaceutico Pfizer, i vaccini anti-Covid 19 verranno somministrati a tutti gli sportivi delle nazioni non in grado di poter distribuire dosi ai propri atleti.
A seguito delle mosse dei rispettivi governi di Italia e Corea del Sud la scorsa settimana, la Gran Bretagna si è trovata nella posizione di essere l’unica delle prime dieci nazioni vincitrici di medaglie di Rio 2016, oltre al Giappone, a non garantire ai propri atleti dosi “prioritarie”.
Il presidente della BOA Sir Hugh Robertson ha dichiarato la scorsa settimana: “La velocità e il successo del lancio sono il nostro più grande alleato. Resta la nostra ambizione di vaccinare completamente i nostri atleti prima di Tokyo e stiamo lavorando a stretto contatto con il governo per raggiungere questo obiettivo”.

Bach, presidente del CIO, ha dichiarato: “Questa donazione del vaccino è un altro strumento nella nostra cassetta degli attrezzi di misure per contribuire a rendere i Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo 2020 sicuri e protetti per tutti i partecipanti, e per mostrare solidarietà ai nostri gentili ospiti giapponesi. Stiamo invitando gli atleti e le delegazioni partecipanti dei prossimi Giochi Olimpici e Paralimpici a dare il buon esempio e ad accettare il vaccino dove e quando possibile”.

Previous post

ED SHEERAN SARA' LO SPONSOR DI MAGLIA DELL'IPSWICH TOWN FC

Next post

Prosegue il progetto di riqualificazione dello stadio Dall'Ara

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.