All newsAltri eventiAziendeBrandCalcioCalcioCalcio.InternazionaleEconomia E PoliticaEventiFiscohome pageIstituzione e AttualitàMarketingPrurito calcisticoPubblicitàPunto e a CapoSerie A - Serie BSponsorshipSport BusinessStadi di calcio

AC Milan, inizia la nuova era targata RedBird (2a parte)

(di Antonio Spina) – Il brand AC Milan entra in una nuova era cambiando l’azionista di maggioranza. RedBird Capital Partners, nella persona di Gerry Cardinale (nella foto in primo piano), ed Elliott Advisors UK, nella qualità di Gordon Singer, hanno sottoscritto il contratto di acquisizione della maggioranza del Milan per una cifra pari a 1,2 miliardi di euro. Si tratta del cosiddetto “signing“, mentre il closing dell’operazione ha tempi più lunghi e si concretizzerà entro settembre 2022.

Il club rossonero, rilevato nel luglio 2018 dal fondo di Singer per l’uscita del broker asiatico Li Yonghong, che, a sua volta, nel 2017 era subentrato a Fininvest, cambia ancora proprietà, restando sempre sotto l’influenza statunitense.

RedBird, che si definisce “fondo di investimento privato, focalizzato sulla costruzione di società a rapido tasso di crescita con capitale flessibile e a lungo termine “, gestisce 4,5 miliardi di dollari di asset principalmente nei settori delle telecomunicazioni, servizi finanziari e sport (tra le partnership c’è anche quella con la NFL). Proprio in quest’ultimo ambito, il fondo americano vanta un legame consolidato con il Liverpool FC.

Nell’aprile 2021 RedBird è diventato, infatti, azionista del Fenway Sports Group (FSG), una piattaforma globale di marketing, media, intrattenimento e immobiliare che controlla proprio i Reds. L’operazione ha visto RedBird entrare con una quota del 10% in FSG che a sua volta è valutato 7,35 miliardi di dollari (dunque, un investimento di 735 milioni di dollari). Come parte dell’accordo complessivo, la stella dell’NBA LeBron James, Maverick Carter insieme al loro partner commerciale di lunga data, Paul Wachter, avevano scambiato una precedente quota detenuta nel Liverpool, diventando azionisti di FSG insieme a RedBird.

Cardinale ed i suoi soci hanno in calendario una serie di attività. Fra queste, l’incontro con il management rossonero formato da Paolo Maldini (direttore tecnico) e Ricky Massara (direttore sportivo) entrambi con contratto in scadenza il 30 giugno 2022, il dossier stadio (individuata in Sesto San Giovanni la location del nuovo impianto nel caso si decida di abbandonare l’ipotesi di costruirne uno nuovo in zona San Siro) e la pianificazione del budget e della strategia di mercato per la prossima stagione sportiva.

Previous post

Il marchio Fendi vestirà l'AS Roma

Next post

Esports: al via le fasi finale del primo campionato nazionale eSerieC

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.