All newsAltri eventiAziendeBrandCalcioEconomia E PoliticaEventihome pageIstituzione e AttualitàMarketingPrurito calcisticoPubblicitàPunto e a Capo

Vedrai scende in campo in serie A: è il nuovo Official Artificial Intelligence Partner dell’Atalanta

Vedrai, azienda fondata a maggio 2020 e considerata tra i principali player in Italia nel settore dell’Intelligenza Artificiale, dopo aver raccolto oltre 45 milioni di euro sceglie di affiancare l’Atalanta con un particolare sguardo al settore giovanile.  Grazie alla partnership tra le due realtà Vedrai darà il nome all’Accademia Mino Favini, sede del Settore Giovanile nerazzurro

Vedrai, azienda specializzata nello sviluppo di soluzioni basate su Intelligenza Artificiale rivolte alle piccole e medie imprese, scende in campo a fianco di Atalanta Bergamasca Calcio come “Official Artificial Intelligence Partner”.

Ad accomunare Atalanta e Vedrai ci sono valori e una mission condivisi: sostenere i messaggi positivi dello sport, incentivare l’accesso democratico all’innovazione e promuovere il talento delle nuove generazioni, che la società bergamasca coltiva nell’attenzione al proprio Settore Giovanile – uno dei più importanti d’Europa – e Vedrai attraverso un team di professionisti prevalentemente under 30. Come Atalanta, inoltre, anche Vedrai è un’eccellenza italiana che compete in un “campionato” impegnativo: il mercato dell’Intelligenza Artificiale, competitivo e in Italia ancora poco sviluppato, che ha visto Vedrai protagonista nel 2022 – con il supporto di Azimut – di un round di investimento di oltre 40 milioni di euro, uno tra i più significativi nel settore in Europa che, sommato al round precedente del 2021, porta l’azienda a una raccolta complessiva di 45 milioni.

L’attenzione ai giovani e all’innovazione caratterizza, nello specifico, la partnership tra Vedrai e Atalanta: Vedrai darà infatti il nome all’Accademia Mino Favini, la sede del Settore Giovanile nerazzurro; è inoltre prevista una presenza attiva di Vedrai presso il Training Center di Zingonia.

Abbiamo scelto di supportare l’Atalanta perché rappresenta nel senso più puro del termine la PMI italiana: una società che, con perseveranza e duro lavoro, dalla provincia è riuscita a scalare la Serie A per arrivare a competere con i grandi club del calcio europeo”, dichiara Michele Grazioli, Presidente di Vedrai SpA. “La chiave di questa crescita è parte di una filosofia ben precisa: credere nei giovani del territorio, formarli e metterli nelle migliori condizioni per esprimere il proprio potenziale. Anche in Vedrai crediamo che il successo parta dalla crescita delle persone, ed è per questo che siamo orgogliosi di poter associare il nostro nome a questo bellissimo progetto”.

E aggiunge Luca Percassi, Amministratore Delegato di Atalanta B.C.: “L’Atalanta crede nell’innovazione e nei giovani, non è un caso che il vivaio è da sempre il fiore all’occhiello della nostra Società. È indubbio che la collaborazione con un’eccellenza tecnologica quale è Vedrai, che crede nei nostri stessi valori, ci permetterà di affrontare le numerose sfide del futuro e sicuramente di crescere reciprocamente”.

 A rafforzamento della partnership, Vedrai metterà a disposizione di Atalanta la propria tecnologia di Intelligenza Artificiale, che sarà a supporto sia del settore giovanile sia dell’area marketing.

 

 

Previous post

Pioggia di denaro sulla Liga spagnola: 150 milioni di euro (nell'arco di 5 anni) da EA Sports

Next post

DAZN e TIM ridisegnano l'accordo strategico sul calcio

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.