All newsAltri eventiAziendeBrandCalcioDigital Media SportDiritti di immagineDiritti TelevisiviEconomia E PoliticaEventiIstituzione e AttualitàPrurito calcisticoPubblicitàPunto e a CapoSerie A - Serie B

DAZN e TIM ridisegnano l’accordo strategico sul calcio

Nell’ambito del rapporto strategico in essere, DAZN e TIM hanno ridisegnato l’accordo di distribuzione per la trasmissione dei contenuti sportivi e delle partite della Serie A TIM con l’obiettivo di rendere il massimo campionato italiano, e lo sport, ancora più accessibili 

I tifosi potranno continuare a seguire le partite su TimVision ma la nuova strategia di mercato apre le porte agli altri player, portando ulteriori benefici per i consumatori che avranno la possibilità di fruire dei contenuti su diverse piattaforme e dispositivi connessi

 DAZN annuncia la modifica dell’accordo con TIM per la trasmissione delle partite della Serie A TIM e dei contenuti sportivi. In vigore dalla prossima stagione, l’accordo guiderà l’ulteriore crescita del leader dello streaming sportivo nel mercato italiano, tra i più importanti in Europa, garantendo una distribuzione capillare dei contenuti e il raggiungimento del maggior numero possibile di appassionati di sport.

Stefano Azzi, CEO di DAZN Italia dichiara“TIM è un partner strategico dal punto di vista tecnologico e di distribuzione sin dal nostro arrivo in Italia e continuerà ad esserlo. Oggi nel mondo si stima che quasi la metà dei tifosi segua in diretta streaming un evento sportivo. Rimaniamo focalizzati affinché il nostro core business si sviluppi in maniera sempre più strutturata. 

 La modifica dell’accordo tra DAZN e TIM va esattamente in questa direzione: permettere l’ulteriore ampliamento delle modalità di accesso per gli utenti e continuare a perseguire la nostra ambizione di offrire contenuti sportivi live e on demand a un numero sempre crescente di tifosi in modo semplice, flessibile e innovativo.

 DAZN è una società aperta a valutare tutte le ipotesi strategiche che ci consentano di diventare la principale destinazione sportiva per i tifosi e di incrementare il business. È in quest’ottica che si inserisce la diversificazione delle partnership a cui stiamo lavorando e che va dai produttori di dispositivi connessi alle piattaforme che distribuiscono contenuti. Le partnership rappresentano una delle strategie di consolidamento per la crescita del nostro business.”

 “DAZN sta contribuendo in maniera rilevante alla diffusione della “cultura digitale” degli italiani, aumentando l’attitudine all’uso delle nuove tecnologie. Un cambiamento epocale reso possibile grazie alla collaborazione strategica avviata anche con le telco e gli avvenimenti che hanno portato, in questi mesi, ad un aumento della qualità dell’esperienza,” sottolinea Franco Bernabè, Senior Strategic Advisor di DAZN Italia.

 Pietro Labriola, CEO di TIM afferma: “Grazie a questo accordo, i costi dei contenuti del calcio potranno essere sostenuti da più piattaforme e si potrà raggiungere un sistema economicamente più sostenibile. I clienti di TIM potranno continuare a seguire le partite del Campionato di Serie A TIM attraverso TimVision, la piattaforma streaming più ricca sul mercato italiano e che offre la possibilità di vedere i contenuti di DAZN anche su digitale terrestre”.

Dalla prossima stagione la Serie A TIM, Serie BKT, LaLiga, UEFA Europa League, UEFA Europa Conference League, UEFA Women’s Champions League, Copa Libertadores, MLS, EFL Championship, UFC e Boxe saranno ancora più accessibili.

Con sede principale nel Regno Unito, DAZN è stata lanciata in Germania, Austria, Svizzera e Giappone (2016), Canada (2017), Italia (2018) e Spagna (2019) ed è la prima piattaforma globale di intrattenimento sportivo in diretta che detiene i diritti per oltre 700 eventi sportivi live e on-demand di tutto il mondo.

 

Ogni anno trasmette in live streaming 1 miliardo di ore di eventi sportivi in oltre 200 territori in tutto il mondo, più di 27.000 eventi sportivi in diretta solo nel 2021.

Previous post

Vedrai scende in campo in serie A: è il nuovo Official Artificial Intelligence Partner dell’Atalanta

Next post

Milano 2023, un Mondiale di Scherma “sostenibile” che rilanci il sistema Paese Italia

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.