All newsAziendeEconomia E PoliticaGiustizia SportivaIstituzione e AttualitàSerie A - Serie B

Tommaso Ghirardi prosciolto per i presunti mancati versamenti Iva del Parma (anni 2012 e 20139

Secondo quanto riporta l’agenzia ITALPRESS, il Tribunale di Brescia ha dichiarato, nei giorni scorsi, il non doversi procedere nei confronti dell’imprenditore Tommaso Ghirardi (nella foto in primo piano) in merito all’accusa di omesso versamento dell’Iva del Parma Calcio per gli anni 2012 e 2013.
Presidente della società di calcio emiliana dal gennaio del 2007 all’estate del 2014 Ghirardi era stato accusato di aver omesso il versamento dell’Iva nella stagione sportiva 2012-13 per un importo di circa 7 milioni di euro con la società Eventi Sportivi, controllante del Parma calcio. Dal canto suo l’imprenditore bresciano ha sempre sostenuto, fin dall’inizio del processo (durato diversi anni) di aver saldato tutte le rate di competenza della sua gestione.
Anche in questo caso Ghirardi, coinvolto in diversi dibattimenti giudiziari (su Milano e Bologna), ne esce con sentenze a suo favore senza subire alcuna condanna. Nei confronti di un ulteriore procedimento, davanti al Tribunale di Parma, sempre lo stesso Ghirardi, ha scelto di procedere in appello per dimostrare la totale estraneità dai fatti contestatigli e l’assoluta innocenza come presidente dell’ex Parma calcio.
Previous post

ELEVEN SPORTS ITALIA: LANCIO SULLA PIATTAFORMA GLOBALE ELEVENSPORTS.COM

Next post

Nuovi sponsor Inter rilanciano l'economia di Suning: si punta allo scudetto

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.