All newsAltri eventiAltri SportAltro MotoriMoto GPMotoriPubblicitàSponsorshipSport BusinessSport Federazioni

Team Italia: Petrarca nella top 20 della Moto3 in Australia

Una rocambolesca gara del Mondiale Moto3 al Phillip Island Grand Prix Circuit ha visto il 3570 Team Italia ottenere un piazzamento nella top-20. In una corsa che ha registrato un nuovo successo del Campione del Mondo 2016 Brad Binder (KTM), Lorenzo Petrarca transita 17imo sul traguardo mentre Stefano Valtulini, a sua volta in lizza per concludere nei primi 20, si è ritrovato costretto alla resa nelle battute finali.

In costante ascesa per tutto l’arco del fine settimana, Lorenzo Petrarca ha suggellato la trasferta australiana del calendario iridato con il diciassettesimo posto finale che rappresenta un’iniezione di fiducia per i restanti due Gran Premi stagionali. Speranzoso di concludere in tono positivo il weekend, suo malgrado Stefano Valtulini è finito a terra nel corso del penultimo giro, vanificando un potenziale piazzamento nei primi 20.

Il 3570 Team Italia tornerà in pista tra pochi giorni al Sepang International Circuit (Malesia), ultima tappa del ‘trittico’ extra-europeo nonché penultimo round del Mondiale Moto3 2016.

Lorenzo Petrarca (3570 Team Italia – Mahindra MGP3O #77) 17°

Complessivamente è stato un weekend abbastanza positivo. La caduta di questa mattina nel Warm Up poteva costarci caro, ma sono stato in grado di portare a termine la gara ottenendo un piazzamento nei primi 20. Turno dopo turno abbiamo migliorato i nostri tempi, questo per noi rappresenta un segnale incoraggiante ed una base di partenza per ripeterci e crescere ancora a Sepang“.

Stefano Valtulini (3570 Team Italia – Mahindra MGP3O #43) DNF

Questo fine settimana abbiamo incontrato più difficoltà del previsto a trovare il giusto feeling in sella. Oggi in gara ci siamo migliorati rispetto ai precedenti due giorni di prove, ma il forte vento ha comportato diverse problematiche, soprattutto di fiducia sul davanti nei curvoni veloci. Proprio una folata di vento ha causato la mia caduta: senza preavviso mi sono ritrovato a terra quando mi ritrovavo in lotta per la top-20. Faremo di tutto per rifarci tra pochi giorni in Malesia“.

Emanuele Ventura (3570 Team Italia – Team Manager)

Siamo piuttosto contenti di aver concluso nella top-20 con Lorenzo. La caduta registratasi nel corso del Warm Up poteva rappresentare un problema, ma in gara è riuscito a ritoccare i suoi tempi, migliorandosi rispetto ai riferimenti cronometrici delle prove. Da questo punto di vista siamo abbastanza contenti. Purtroppo Stefano non aveva il giusto feeling per esprimersi al suo meglio e la sua corsa si è conclusa in anticipo. Ci presenteremo tra pochi giorni a Sepang sempre con il chiaro intento di dare il massimo, mettendoci tutto il nostro impegno per il conseguimento del risultato“.

Previous post

Fisco e diritto dello sport in un master del Sole 24 Ore

Next post

A2A title sponsor del palasport della Pallacanestro Varese

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.