All newsAltre LegheAltri eventiAltri SportIstituzione e AttualitàMarketingMMA-Combat Sports

Superfights Tsunami il countdown parte dal Campidoglio

Sarà il prestigioso Pala Pellicone di Ostia l’arena in cui si svolgeranno i 2 mondiali ISKA di Kickboxing venerdì 17 Giugno in esclusiva in live streaming su DAZN e successivamente on demand sulla piattaforma con il commento del duo Giacomo Brunelli e Laura Scherini.
Grazie all’Assessorato ai Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda di Roma Capitale, la celebrativa “Cerimonia del Peso” si terrà nella splendida cornice della città eterna, giovedì 16 Giugno alle 18, a Largo Gaetana Agnesi, il Colosseo come sfondo.
“È importante che i Grandi Eventi dello Sport contaminino e abbiano ricadute sull’intera città, per questo siamo felici che un appuntamento così importante si tenga a Ostia – così l’Assessore allo Sport, Grandi Eventi, Turismo e Moda di Roma Capitale Alessandro Onorato -.
I risultati che i nostri ragazzi romani hanno conseguito nel kickboxing meritano una consacrazione cittadina. Uno sport seguito da circa 500 milioni di persone nel mondo sarà una vetrina internazionale per Roma. Stiamo collaborando attivamente con gli organizzatori dei grandi eventi sportivi per rendere la nostra amata città una delle prime città a livello mondiale””.
Le 2 stars della serata saranno Mattia Faraoni, reduce dalla recente sfida vinta prima del limite nell’aprile scorso contro il tedesco Vadim Feger e Gloria Peritore, campionessa del mondo ISKA in carica. I due atleti, entrambi Romani, disputeranno un match valido per il titolo mondiale ISKA (International Sport Kickboxing Association) delle rispettive categorie di peso.
Faraoni sarà opposto all’australiano Charles Joyner, un gigante di oltre 2 metri, campione Intercontinentale in carica indicato dalla federazione mondiale quale n. 1 nei ranking dopo che il campione in carica si è ritirato lasciando così il titolo nella cat. -88,4 vacante.
Faraoni, accreditato come sfidante ufficiale dopo la vittoria contro Feger, dovrà battere l’australiano in 5 rounds da 3 minuti nelle regole della kickboxing – Fight Code Rules.
Gloria Peritore è la donna da battere, essendo lei la campionessa del mondo ISKA in carica cat. -52 Kg. Reduce da una vittoria a fine marzo in cui ha difeso il titolo iridato a Milano è ora finalmente a Roma, sua città di adozione, davanti al suo pubblico che potrà difendere il suo titolo contro la campionessa spagnola Mireia Garcia.
La serata, che inizierà alle 18:00 con la lead card per poi proseguire alle 20:00 con la main card, vede tutti i migliori atleti già vincitori della precedente edizione di Superfights presenti sul ring per mostrare il proprio valore contro campioni inglesi, spagnoli e francesi.
In particolare saranno di scena i 2 giovani atleti che hanno impressionato con le loro vittorie prima del limite: il campione intercontinentale Roberto “The Butcher” Oliva di Roma ed il pugliese campione europeo Paolo “Bum Bum” Cannito.
Molti sono i personaggi dello spettacolo attesi visto il seguito personale di Mattia Faraoni che nella passata edizione di Superfights ha avuto ad applaudirlo l’attore Cristian De Sica ed il vincitore di LOL 2 il comico Maccio Capatonda oltre ai tanti personaggi dello showbiz. 
Il format del gala è studiato per dare modo ai migliori italiani di vincere titoli mondiali o di qualificarsi per disputare in prossimi gala il titolo mondiale della propria categoria di peso. Così in ogni gala targato Superfights sarà possibile rivedere i vincitori della edizione precedente scalare le classifiche mondiali.
Diretta dalle ore 20:00 in diretta su DAZN.
Il gala sarà trasmesso in diretta su DAZN a partire dalle ore 20:00, mentre per chi vorrà essere presente per tifare gli italiani in gara il primo match sarà alle h. 18:00.
Il progetto “SuperFights Tsunami”, patrocinato da Roma Capitale, nasce da un’idea di Carlo Di Blasi (presidente di Fight1). L’evento capitolino prevede la presenza di partner di profilo nazionale: Tsunami Nutrition (title sponsor), Distretti Ecologici (presenting sponsor), K24 Alarm (gold sponsor), Radio Roma (radio ufficiale) e Leone Sport (sponsor tecnico). 
 
Dazn, broadcaster ufficiale della kermesse, conferma inoltre l’interesse per il movimento dei “combat sports” (in forte crescita in Italia e all’estero). Nielsen Sports (agenzia di ricerca e consulenza strategica), li considera uno dei 10 trend sportivi del futuro. 
La kickboxing, al centro della card di “SuperFights Tsunami”, è molto popolare in Europa (solo in Italia si stimano 10 milioni di appassionati) e soprattutto in Asia. 
Previous post

Lecce, Cremonese e Monza si preparano per la massima serie

Next post

L'Oxford United FC sceglie Macron come sponsor tecnico per incentivare il percorso di crescita 

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.