Serie A - Serie B

Sport&Politica – Scoppia a Pescara il caso Tribuna autorita’

I Carabinieri questa mattina si sono presentati in Comune, a Pescara, per provare ad  acquisire la lista dei politici beneficiari di abbonamenti e biglietti per le partite interne del Pescara.

E’ stato il vice presidente del consiglio comunale, Fausto Di Nisio (Idv), a chiamare in causa i Carabinieri. Quest’ultimo si era presentato negli uffici comunali per richiedere la lista in oggetto. Di Nisio nei giorni scorsi aveva promosso una battaglia di legalità per il rispetto della convenzione tra Comune e Pescara calcio.

Sulla base del vigente contratto il club dovrebbe corrispondere 160 ingressi al Comune. Sarebbe una forma di controllo dell’autorità pubblica sull’impianto, di proprietà comunale. Singolare che questo “controllo” da parte dell’autorità pubblica avviene soprattutto in prossimità della giornata di gara, e mai prima o dopo. 

Il caso dei biglietti tribuna autorità dello stadio del Pescara (il cui proprietario non è la società di calcio ma la municipalità) è finito sul tavolo delle forze dell’ordine. 
Previous post

Calcio tedesco - Continental ed Hannover 96 ancora insieme fino al 2015

Next post

FOOTBALL MANAGER, DAL CAMPO VIRTUALE AL CAMPO DI GIOCO

Marcel Vulpis

Marcel Vulpis

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *