All newsAltre LegheAziendeBrandCalcio

Sky Arte Festival: a Napoli, dal 5 al 7 maggio, anche lo sport sarà protagonista

Sky Arte porta a Napoli tre giorni di performance coinvolgenti con tanti protagonisti della scena artistica italiana e internazionale che si ritroveranno a Napoli dal 5 al 7 maggio per il primo Festival di Sky Arte, in collaborazione con Sky Academy.

Incontri, mostre, proiezioni, concerti e anteprime nel cuore pulsante del Meridione e di partecipare alla creazione di opere d’arte che saranno lasciate alla città. 

Tema del Festival, organizzato in collaborazione con il Polo museale della Campania e con il patrocinio del Comune di Napoli e dell’Università degli Studi Federico II, è LA RIGENERAZIONE: si parte infatti dall’idea di rinascita propria della creatività e delle arti, cui Sky Arte ha dedicato grande attenzione fin dalla nascita.  Per Sky, e più in particolare per Sky Arte, punto di riferimento privilegiato del rapporto tra cultura e televisione in Europa, è un’occasione per celebrare l’arte nella sua essenza più pura, nelle sue innumerevoli rappresentazioni, non solo attraverso lo schermo, offrendo una proposta culturale unica e multiforme, capace di coinvolgere il pubblico di ogni età. Per Napoli, da sempre tra i luoghi più vivaci, creativi, capace di coniugare innovazione e tradizione, è una grande opportunità per mostrare al mondo il prezioso tessuto storico-artistico e culturale che la città sa offrire. 

Si tratta infatti di un progetto che si inserisce nella più ampia missione di Sky di partecipare anche all’evoluzione culturale della società ed essere un soggetto attivo che stimola, promuove e si fa punto di raccordo tra i territori, le città e la realtà internazionale. Da qui nasce l’idea di uscire dagli schermi e organizzare il Festival in una città cosmopolita e multiculturale esempio sempre dinamico ed originale della ricchezza artistica, storica e creativa di questo Paese.

E non potrà mancare la cultura sportiva, saranno infatti due gli argomenti sportivi:

 

  • Sky Racing Team VR46: all’interno del quartier generale del Festival, che sarà il Museo Pignatelli, ci sarà un intero spazio dedicato al motociclismo, con un allestimento esclusivo a cura dello Sky Racing Team VR46, la squadra nata nel 2014 dalla sinergia tra Sky e la VR46 per coltivare il talento dei giovani piloti italiani. I visitatori potranno ammirare da vicino la show bike della Moto3 di Andrea Migno e Nicolò Bulega e della nuova Moto2 su cui quest’anno hanno fatto il loro esordio Francesco Bagnaia e Stefano Manzi. In esposizione, anche le carene d’artista del 2016 e del 2015 realizzate dagli street artist Laurina Paperina e Zero T in occasione degli ultimi due Gran Premi di Misano. Il GP di San Marino e della Riviera di Rimini, infatti, sin dalla nascita dello Sky Racing Team VR46, ha rappresentato per la squadra un momento di contaminazione tra il mondo dell’arte e quello delle moto. È così che in occasione della gara i piloti sono scesi in pista con delle livree d’artista realizzate proprio in collaborazione con Sky Arte.    

  • Calcio: Sabato 6 maggio, alle 11.00: sempre presso Villa Pignatelli avrà luogo il panel “Raccontare lo sport: il Napoli Calcio tra leggenda e letteratura”, con il giornalista di Sky Sport Giorgio Porrà e Francesco Piccolo.

 

Le altre location coinvolte saranno il Museo MADRE, che ospiterà l’evento inaugurale del Festival e il cinema serale all’aperto, le Gallerie d’Italia – Palazzo Zevallos Stigliano, sede museale e culturale di Intesa Sanpaolo a Napoli, e il Rione Sanità. In particolare, grazie alla collaborazione con la Fondazione di Comunità San Gennaro, la Basilica di San Gennaro Extra Moenia e la Basilica di Santa Maria della Sanità ospiteranno pièce teatrali e il concerto di chiusura del festival di Vinicio Capossela.

Il Festival offrirà inoltre l‘opportunità di assistere gratuitamente alle proiezioni delle principali produzioni originali realizzate da Sky Arte in questi quattro anni e dei grandi film d‘arte prodotti da Sky.

 Tra le altre iniziative, verrà eccezionalmente realizzata dal 4 al 7 maggio una puntata straordinaria di Muro, il programma sulla street art realizzato da Level33 per Sky Arte dedicato alla citta di Napoli e con protagonista un artista di fama internazionale, che in quei giorni realizzerà un’opera ad hoc.

Il Festival Sky Arte è realizzato in collaborazione con il Polo museale della Campania, con il patrocinio del Comune di Napoli e dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e sarà un evento organizzato per e con la Città che lo ospita. Sono partner istituzionali del progetto anche il Museo MADRE, l’Accademia di Belle Arti di Napoli, e la Fondazione San Gennaro. Main Partner del Festival è Intesa San Paolo, Media Partner sono invece il quotidiano Il Mattino e Artribune. 

Tutti gli eventi del Festival Sky Arte saranno gratuiti e aperti al pubblico su prenotazione fino ad esaurimento posti.

Tutte le informazioni e la prenotazione gratuita agli eventi sul sito

www.festivalskyarte.com

Previous post

Bari calcio-Balkan Express è rottura del rapporto di sponsorship

Next post

Invent nuovo main sponsor della Sampdoria

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.