All newsAltri eventiAltri SportAltro MotoriBrandEconomia E PoliticaFormula 1MarketingMotoriPubblicitàPunto e a CapoSponsorshipSport BusinessTecnologia

Red Bull Racing e Bybit insieme per tre anni, accordo record da $150 mln

(di Edoardo Lazzari) – Dopo l’accordo con Oracle, la scuderia di Formula Uno Red Bull Racing continua ad ampliare il suo parco sponsor. Il racing team britannico ha infatti annunciato la partnership pluriennale con Bybit, piattaforma di trading di criptovalute con base a Singapore. Secondo indiscrezioni vicine al team Red Bull la sponsorizzazione varrebbe la cifra record di 150 milioni di dollari in tre anni, dato riportato anche da Autosport.com: se confermato, l’accordo sarebbe il contratto singolo di sponsorizzazione con una criptovaluta più redditizio dell’intero panorama sportivo internazionale.

L’accordo vede Bybit diventare principal team partner della Oracle Red Bull Racing. La piattaforma di trading online, che conta un giro di affari giornalieri da $300 milioni, sarà il marchio principale sull’ala anteriore della RB18 e fornirà al team britannico differenti servizi digitali. In particolare, Red Bull informa sul suo sito che Bybit agirà come Cryptocurrency Exchange Partner e come Tech Incubator Partner del team racing.

Bybit sarà la piattaforma esclusiva per la distribuzione delle collezioni di Fan Token lanciate dalla Red Bull, forniti principalmente dalla blockchain Tezos, già partner della Red Bull dal 2021. Bybit sarà responsabile di gestire la commercializzazione e la promozione degli asset blockchain del mondo Red Bull Racing.
Al tempo stesso, in qualità di Tech Incubator Partner Bybit si occuperò di iniziative riguardo la cripto-alfabetizzazione, la promozione di tecnologie green e sostenibili e la sensibilizzazione su temi sociali importanti, come l’accesso della componente femminile ai corsi di studio STEM (Scienze, Tecnologia, Ingegneria e Matematica) e al mondo blockchain.

Christian Horner, Team Principal e CEO di Oracle Red Bull Racing Team, ha dichiarato: “Sono lieto di dare il benvenuto a Bybit nella famiglia Red Bull. Bybit condivide la passione della squadra nell’essere in prima linea nell’innovazione tecnologica, nello stabilire il ritmo competitivo e nell’essere rivoluzionaria dello status quo. Insieme a tutto ciò c’è l’impegno di Bybit di ravvivare l’esperienza dei fan della F1 attraverso l’innovazione digitale. Questa è una missione chiave anche per il Red Bull Racing Team e l’assistenza di Bybit ci aiuterà a costruire una connessione più profonda, coinvolgente e unica con i fan di tutto il mondo”.

Ben Zhou, co-fondatore e CEO di Bybit ha aggiunto: “L’energia e la creatività uniche di Oracle Red Bull Racing ci ispirano. Il team ha cambiato il gioco nello stesso modo in cui le risorse digitali hanno cambiato il sistema finanziario globale. Bybit ha trovato nel team Red Bull Racing uno spirito affine: come un momento in pista è reso possibile dalla simbiosi tra il lavoro di perfezionamento dell’auto e la precisione dei piloti, allo stesso modo l’armonia di velocità, sicurezza ed affidabilità sono tutto ciò che i nostri utenti cercano sulla nostra piattaforma”.

Previous post

Fanatics, acquisito lo storico marchio vintage Mitchell & Ness per $250 mln

Next post

Breaking news - Primi carri armati russi entrano nel Donetsk. Si apre il conflitto russo-ucraino

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.