All newsAltri eventiAziendeBrandCalcioCalcioCalcio.InternazionaleCalciomercatoDiritti di immagineFootball Jerseyhome pageIstituzione e AttualitàMerchandising LicensingPremier LeaguePrurito calcisticoPubblicitàSponsorshipSport Business

Merchandising: la maglia di Ibra paga l’affare Pogba

Miracoli del marketing, meglio ancora del merchandising su scala mondiale. Secondo quanto riportato, nelle ultime ore dai principali tabloid britannici (come The Sun e The Guardian), la maglia numero “9” del Manchester United, assegnata al neo acquisto, il centravanti svedese Zlatan Ibrahimovic (ex PSG nell’ultima stagione), sta volando nelle vendite, oltre ogni previsione: in appena una settimana ben 800 mila repliche (prodotte da adidas) sono state “saccheggiate” dai tifosi negli store dei Red Devils o tramite l‘e-commerce. E’ sold out e il club prevede 76 milioni di sterline (circa 90 milioni di euro) con un prezzo al pubblico in area 105 euro. 

L'annuncio del Manchester United relativo all'arrivo di Zlatan Ibrahimovic

L’annuncio del Manchester United relativo all’arrivo di Zlatan Ibrahimovic

E’ chiaro che questa operazione avrà degli effetti sull’acquisizione del cartellino di Paul Pogba, anche perché con 90 milioni di euro appena incassati, il “salasso” richiesto dalla Juventus (tra i 110 e i 120 milioni di euro lordi) sarà meno pesante.

La nuova maglia Away dell'FC Juventus per la stagione 2016/17 indossata da Paul Pogba

La nuova maglia Away dell’FC Juventus per la stagione 2016/17 indossata da Paul Pogba

Grazie a questa operazione-record (due anni fa James Rodriguez fece vendere in una settimana 354 mila maglie repliche con il suo numero) il Manchester United arrivato quarto (nella classifica 2015 del merchandising) con oltre 2,9 milioni di referenze vendute in tutto il mondo, punta a superare il livello record del Barcellona (prima con 3,6 milioni di pezzi l’anno).

Una immagine della nuova maglia del Barça prodotta da Nike con lo sponsor Qatar airways

Una immagine della nuova maglia del Barça prodotta da Nike con lo sponsor Qatar airways

Previous post

Il bilancio dei primi due round del Toscana Endurance Lifestyle

Next post

Versus: è l'hockey su prato a vincere Generazione di Campioni-Road to Rio

Marcel Vulpis

Marcel Vulpis

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.