All newsAltri eventiAltri impiantiAltri SportBoxeDigital Media SportDiritti di immagineDiritti TelevisiviEconomia E Politicahome pageIstituzione e AttualitàPubblicità

La boxe americana e inglese sbarca su DAZN. Accordo storico tra Perform e Matchroom Boxing

(di Carolina Costantini) – Un accordo da 1 miliardo di dollari, circa 840 milioni di euro (1 miliardo di dollari), quello raggiunto tra la Perform GroupMatchroom Boxing, per acquisire i diritti tv della boxe statunitense per oltre otto anni. La multinazionale specialista di media sportivi digitali ha annunciato l’arrivo negli USA della piattaforma on demand DAZN (fondata dalla stessa Perform – con quartier generale a Londra), dove verranno trasmessi 16 incontri. DAZN non sarà una pay-per-view, ma prevederà un abbonamento mensile. Attualmente Dazn è una piattaforma disponibile non solo in Nord America (Canada e Usa), ma anche in Europa (Austria, Germania e Svizzera). 

Nei mesi precedenti, l’amministratore delegato della Matchroom Boxing, Eddie Hearn aveva annunciato che a breve ci sarebbe stato quello da lui definito come“il più grande affare mai concluso nel mondo della boxe”.

Dopo la conferenza stampa avvenuta giovedì a New York, l’amministratore delegato di Perform, Simon Denyer ha dichiarato: “Il nostro piano è quello di rendere DAZN la casa del pugilato e, con 32 grandi serate di combattimenti (un anno) già confermate dagli Stati Uniti e dal Regno Unito, siamo sulla buona strada. ” e ancora: “Perform Group ha una ricca storia di partnership strategiche a lungo termine con i migliori detentori di diritti nel mondo. Sono entusiasta di lavorare con Matchroom; condividiamo la stessa passione e la stessa visione per riaccendere la boxe negli Stati Uniti, ed è tempo che DAZN offra una nuova eccitante piattaforma per questi grandi eventi“.

La Matchroom Boxing è un’azienda di promozione di eventi sportivi che, grazie al suo fondatore Barry Hearn e al figlio Eddie, ha iniziato con la gestione degli eventi di biliardo e oggi vanta un accordo di trasmissione completo con Sky Sports nel Regno Unito.

Fondata nel 2015 da Perform, creata a sua volta nel 2007 nel Regno Unito e di proprietà del miliardario Len Blavatnik, DAZN (ribattezzato il “Netflix dello Sport”) è accessibile tramite smart tv, smartphone, tablet e console di videogiochi. Concede accesso illimitato a match sia live sia on demand con un abbonamento mensile, che in Germania è di 9,99 euro. Gli altri Paesi in cui è attiva sono Austria, Svizzera e Giappone. In palinsesto, fra gli 8 mila eventi disponibili, ci sono la Liga, la Premier League, l’Nba e anche la nostra Serie A, visibile in tutte le sopracitate aree geografiche. 

Previous post

Debutta My Runcard, nuovo magazine digitale per tesserati Runcard

Next post

Sbrollini (PD) sostiene l'idea di Renzo Rosso nuovo proprietario del Vicenza

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.