All newsAltri eventiAziendeCalciohome pageIstituzione e AttualitàOsservatorio PoliticoSerie A - Serie BSponsorshipSport Business

Infront risponde al servizio de L’Espresso

Nuovo “statement” ufficiale di Infront Italy rispetto al contenuto del servizio pubblicato dal settimanale L’Espresso.

Con riferimento all’articolo pubblicato oggi su L’Espresso ‘Abbiamo una banca‘, Infront Sports & Media ribadisce quanto dichiarato nelle scorse settimane, in merito a un uso distorto delle informazioni e al ripetersi di notizie false.

In particolare, Infront precisa che non risponde al vero che siano state sequestrate ‘decine di schede contabili su società offshore nella sede di Infront’. Il fatto è palesemente falso e inserito al puro scopo di sostenere una tesi preconfezionata non rispondente alla realtà.

Viene inoltre sostenuto che il contratto di sponsorizzazione con FC Inter ‘non sembra avere molto senso a parte aiutare gli azionisti del club nerazzurro a evitare le penalizzazioni del Fair play finanziario’.

Tale affermazione è evidentemente priva di fondamento per tutti coloro che conoscono il mondo delle sponsorizzazioni del calcio e i valori delle squadre più seguite dai tifosi a livello nazionale e internazionale, come l’Inter appunto.

Il valore del contratto di sponsorizzazione tra Infront e Inter (che include anche Corporate Hospitality e gestione Sky Box e Palchi a San Siro) è del tutto coerente con i valori di mercato e le illazioni dell’autore sono evidente frutto di superficialità giornalistica, se non addirittura di malafede, come sarà agevole dimostrare nelle sedi opportune.

Previous post

Il senatore Mitchell nell'advisory del progetto ACL

Next post

888SPORT.IT esordisce in Italia con le scommesse sportive

Marcel Vulpis

Marcel Vulpis

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.