All newsAltri eventiAltri SportAziendeBrandBundesligaCalcioCalcio.InternazionaleDiritti TelevisiviEconomia E PoliticaEmergenza CoronavirusFair Play FinanziarioFIFA - UEFAhome pageIstituzione e Attualità

IL BORUSSIA DORTMUND RESPINGE I PIANI DELLA SUPER LEGA

(di Lorenzo Di Nubila) – Il Borussia Dortmund, squadra storica della Bundesliga, ha rifiutato qualsiasi coinvolgimento nella ESL, la Super League Europea.
Sei squadre inglesi, tre spagnole e tre italiane (Manchester United, Manchester City, Arsenal, Chelsea, Liverpool, Tottenham Hotspur, Atletico Madrid, Real Madrid, Barcellona, FC Internazionale Milano, AC Milan e Juventus) hanno accettato di partecipare ad una nuova competizione, che cercherà di competere e di superare la UEFA Champions League, attualmente la competizione calcistica europea più prestigiosa.
A queste squadre, sicuramente, non si unirà il club di Dortmund, come affermato dallo stesso presidente Hans-Joachim Watzke.
Sulla stessa linea d’onda ci sono anche i rivali storici del Bayern Monaco, il RB Lipsia e il club francese del Paris Saint-Germain, che condividono una visione simile al Borussia Dortmund per quanto riguarda questa nuova competizione. 
Il Bayern Monaco e il Borussia Dortmund, i due club presenti nel consiglio di amministrazione della European Club Association (ECA), si sono, dunque, espressi contro il piano della Superlega. Lo ha dichiarato lo stesso Watzke: “Ci siamo riuniti domenica sera per una conferenza virtuale e abbiamo confermato la volontà dei club coinvolti di appoggiare la prevista riforma della Champions league, respingendo i piani per formare una Superlega. Entrambi i club tedeschi (Borussia Dortmund e Bayern Monaco) hanno espresso lo stesso punto di vista”.
I campioni di Francia del PSG, secondo The Athletic, non sono pienamente convinti dei piani della Superlega, soprattutto perchè credono che la competizione europea non dovrebbe essere limitata ai soli club più ricchi, ma anche alle realtà più piccole, come ad esempio l’Atalanta, l’Ajax o il Leicester, club che sono riusciti a raggiungere risultati importanti grazie a progetti vincenti e ad idee innovative.
Previous post

SUPER LEAGUE, MELONI: NON SI DISTRUGGE MERITO SPORTIVO IN NOME DEI PROFITTI

Next post

USL CHAMPIONSHIP: MARSHAWN LYNCH SI UNISCE AL GRUPPO DI PROPRIETA' DEGLI OAKLAND ROOTS SC

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.