All newsAziendehome pageMoto GP

Gran Premio “amaro” per i piloti Ducati. Iannone e Dovizioso fuori dal podio di Misano

Il Gran Premio TIM di San Marino e della Riviera di Rimini è stato caratterizzato dalle mutevoli condizioni meteo, che hanno dato vita ad una gara ricca di colpi di scena. Pochi giri dopo il via infatti è iniziata a scendere la pioggia, diventata sempre più insistente col passare del tempo, e quindi i piloti sono rientrati ai box per il cambio moto. Verso metà gara la pista si è però asciugata ed i piloti sono dovuti rientrare ai box una seconda volta per uscire nuovamente in pista con moto in assetto da asciutto.

Alla partenza Iannone è scattato bene dalla terza fila ed è transitato sul traguardo del primo giro in quinta posizione. Salito al quarto posto nel corso del sesto giro Andrea si è poi fermato ai box nella tornata successiva ed è uscito nuovamente in pista con la moto da bagnato. Il pilota di Vasto ha poi ancora sostituito la moto al diciottesimo giro ed ha iniziato una rimonta che lo ha portato al settimo posto a quattro giri dalla fine, posizione che ha mantenuto fino al traguardo, difendendola dagli attacchi del compagno di squadra.

Dovizioso, partito anch’egli dalla terza fila, ha percorso i primi cinque giri in settima posizione, ed è salito al primo posto nel corso della settima tornata, prima di fermarsi a sostituire la propria moto con quella da bagnato all’ottavo giro. Rientrato in pista in ottava posizione, il pilota romagnolo è transitato settimo sul traguardo del sedicesimo giro e dopo tre tornate si è fermato nuovamente ai box per ripartire con la moto con setting da asciutto. Dovizioso, rientrato in pista al tredicesimo posto, è poi ritornato in ottava posizione a quattro giri dalla fine, ed ha concluso così la sua gara.

Decisamente sfortunata la gara di Michele Pirro, pilota collaudatore del Ducati Test Team e iscritto alla gara come wild card, che partiva dalla seconda fila grazie all’ottimo quinto posto ottenuto in qualifica ieri. Il pilota pugliese ha avuto un problema tecnico sulla griglia di partenza ed è stato costretto a partire dai box con la seconda moto, preparata per le condizioni di bagnato. Dopo nove giri Pirro si è però dovuto ritirare con le gomme da pioggia completamente usurate dall’asfalto asciutto.

Nella classifica generale Iannone si conferma in quarta posizione con 159 punti, mentre Dovizioso viene superato da Smith e scende nuovamente al sesto posto, con 128 punti.    
La Ducati e il Ducati Team sono adesso al terzo posto nella classifica costruttori ed in quella riservata ai team.

Previous post

I "gufi" vogliono un'Italia stracciona. Renzi lavora ad un nuovo super-jet per i voli di Stato. Sognando Roma2024

Next post

Tito Rabat entra nella scuderia Tissot. Nuovo volto adv del Motomondiale

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.