All newsAltri eventiAltri impiantiAltri SportBrandCalcioEventiFederazioni EstereIstituzione e AttualitàMarketingMMA-Combat SportsSponsorshipSport BusinessSport Federazioni

Edolo ospita l’Antares Fight Night. Star la campionessa mondiale di kickboxing Martine Michieletto

Sarà l’arco alpino della Val Camonica lo scenario in cui si disputeranno i prossimi mondiali ISKA di kickboxing e “Antares Fight Night” è il nome dello show che si avvia a registrare il sold out il giorno dell’evento (in programma ad Edolo, in provincia di Brescia il prossimo 9 luglio a partire dalle ore 18:30).

Grazie ad un pool di aziende locali, all’Assessorato al Turismo e Grandi Eventi del Comune di Edolo, a Distretti Ecologicipresenting sponsor di tutti i mondiali di kickboxing e allo sponsor tecnico SAP la 2a edizione di Antares potrà avere in programma 2 mondiali ISKA con la star di prima grandezza Martine Michieletto, campionessa iridata ISKA -57 Kg e il grandissimo talento Christian Guiderdone chiamati a difendere il tricolore sul ring.

Martine contro la guerriera olandese.

Nel mondo della kickboxing l’Olanda è conosciuta come il “Pianeta Kickboxing” e la campionessa di Europa ISKA Ella Maria Grapperhaus è un puro prodotto della scuola più dura del Vecchio continente con all’attivo un record di 35 vittorie e appena 3 sconfitte. Sarà lei ad affrontare Martine Michieletto, campionessa mondiale in carica nella categoria fino a 57 Kg con una striscia di 16 vittorie ininterrotte dal 2017 ad oggi e atleta di riferimento del roster della promotion ONE Championship, il più grande circuito mondiale di kickboxing basato a Singapore.

L’atleta tricolore è, tra l’altro, ambassador della Regione Valle D’Aosta, dove risiede, e di Tsunami Nutrition, l’azienda di integratori molto attiva all’interno dell’élite degli sport da combattimento.

La sfida, prevista sulla distanza delle 5 riprese, è molto sentita dal pubblico che arriverà da Aosta con una decina di pullman pronti a sostenere la loro campionessa.

Haida infortunato; Christian Guiderdone sale di categoria.

Il campione del Mondo ISKA cat. -72,5 Kg Mustapha Haida, atteso in gara ad Antares, si è infortunato ieri pertanto non disputerà il match per difendere il titolo. Il suo challenger Christian Guiderdone ha accettato di salire di categoria e combattere contro il n. 1 della categoria superiore -75 Kg che è attualmente vacante. La ISKA darà indicazioni a breve in merito. La card quindi è confermata con 2 titoli mondiali in card.

Coluccia vs Andriolo: le “amazzoni” della Muay Thai.

Sarà nelle dure regole della Muay Thai (boxe thailandese) per 5 round da 3 minuti che Alessia Coluccia del Team Calzolari di Sesto San Giovanni, campionessa Italiana Pro in carica -55 Kg e la sfidante ufficiale Marta Andriolo del Team Lottatori Milano si disputeranno la cintura nazionale.

La sfida nella main card marca, ancora una volta, la ormai costante presenza delle donne del fighting nei gala di Fight1, l’organizzazione che in Italia promuove gli sport da combattimento.

Ajouatsa vs Abdelali Abib: quando lo show va in scena.

Alex Ajouatsa campione mondiale ISKA di Muay Thai e di Cento (Ferrara) è noto per la sua grinta, i suoi KO, ma anche per le entrate spettacolari sul ring spettacolari. La sfida contro il campione marocchino Abdelali Abib si preannuncia esplosiva.

I partner dell’evento

Il progetto Antares Fight Night, patrocinato dal Comune di Edolo, nasce da un’idea di Alberto Citroni e Paolo Blam dirigenti dell’Ares Team ASD di Edolo.

L’evento rappresenta il più importante appuntamento di sport da combattimento nell’arco alpino ed è inserito nel circuito di kermesse mondiali ISKA, presentati dallo sponsor “Distretti Ecologici” e supportati dallo sponsor tecnico SAP con un pool di enti locali quali: Comune di Edolo, Valle Camonica Servizi, Ponte di Legno Tonale e Comunità montana di Valle Camonica.

 

 

Previous post

La FIPE del Presidente Urso cresce sull'onda delle medaglie olimpiche. Riflettori già accesi su Parigi2024

Next post

Frecciarossa MJC 2022 - Schiavolin (AD Snaitech): “Questo evento può essere un punto di riferimento per lo sport equestre”

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.