About The RugbyAll newsAltri impiantiAltri SportAziendeBrandDigital Media SportDiritti di immagineDiritti TelevisiviEventiFederazioni ItalianeFootball Jerseyhome pageIstituzione e AttualitàMarketingPubblicitàPunto e a CapoRugbySponsorshipSport BusinessTecnologia

Bitpanda nuovo sponsor di maglia della Federugby 

Bitpanda sarà main sponsor e sponsor di maglia della Nazionale Italiana di Rugby Maschile e Under 20 in occasione del Sei Nazioni 2022. 

Il 27 gennaio 2022 si terrà la conferenza stampa ufficiale per l’inizio del torneo, in diretta su Sky Sport, sito e canali social della FIR.

Bitpanda, piattaforma di investimento digitale europea, annuncia la prima partnership sportiva in Italia con la Federazione Italiana Rugby (FIR). L’unicorno austriaco sarà Main Sponsor e Sponsor di Maglia della Nazionale italiana di rugby maschile e della Nazionale Under 20 per l’intera durata del Sei Nazioni, il cui inizio è in programma il 5 febbraio 2022.

“Il mondo che cambia, compreso quello del rugby, ci impone di strutturare la nostra Federazione per affrontare al meglio le sfide che il futuro ci porrà di fronte, dentro e fuori dal campo. Una struttura dinamica, tecnologicamente avanzata e capace di interagire agilmente con i propri tesserati ed i Club attraverso gli strumenti che scienza, tecnologia, informatica possono oggi metterci a disposizione. Il tutto ben ancorato alle nostre tradizioni e ai nostri valori. Gli investimenti online sono il fenomeno finanziario che sta incuriosendo ed interessando tutti e siamo entusiasti di poter accogliere nella grande famiglia del rugby italiano una realtà come Bitpanda, che come noi ha un preciso ed importante programma di sviluppo nei nostri rispettivi ambiti internazionali. Sono certo che il prossimo Sei Nazioni permetterà ad entrambi di continuare a costruire il futuro, insieme” – ha dichiarato il Presidente della FIR, Marzio Innocenti, dando il benvenuto a Bitpanda come main sponsor della FIR e dell’Italia per il Guinness Sei Nazioni 2022.

Carlo Checchinato, Direttore Commerciale della Federazione Italiana Rugby, ha dichiarato: “FIR è sempre attenta alle tendenze commerciali ed alla ricerca di partner che condividano la nostra visione di un rugby italiano in grado di dialogare con crescente efficacia con le nuove generazioni e di mantenersi costantemente al passo con l’evoluzione del contesto sociale. Bitpanda è una realtà che ha saputo emergere nel settore degli investimenti ponendosi come riferimento in Europa e nel mondo e confidiamo di poter intraprendere insieme un lungo percorso”.

La partnership offre a Bitpanda una piattaforma formidabile per raggiungere non solo il pubblico italiano, ma anche un target più ampio di milioni di appassionati di rugby in tutto il mondo.

Orlando Merone, Country Manager Bitpanda Italia, afferma: “Noi di Bitpanda vogliamo sparigliare le carte nel mondo degli investimenti. E lo stesso vuole fare la Federazione Italiana Rugby nello sport. Siamo felici di diventare Main Partner e Sponsor di Maglia della F.I.R. per la Nazionale maggiore e per quella Under 20 in occasione del Sei Nazioni 2022: un’opportunità unica per far conoscere sempre più il nostro brand e la nostra offerta in Italia e nel mondo. Il rugby ruota attorno a valori quali integrità, rispetto delle regole e disciplina. Lo stesso vale per noi. Auguriamo una continua crescita ed ogni successo futuro alla Nazionale maggiore e alla Nazionale Under-20 di rugby.”

Fondata nel 2014 come piattaforma per vendere e comprare criptovalute, Bitpanda è cresciuta ed è ormai profittevole da cinque anni. La piattaforma di investimento si è costantemente evoluta e oggi offre una vasta gamma di asset digitali: bitcoin, criptovalute, azioni frazionarie, ETF, metalli preziosi. La crescita di Bitpanda testimonia quanto sia diventato comune l’investimento retail e quanto sempre più gli investitori vogliano prendere le redini dei propri investimenti. Meno di sette mesi dopo l’ingresso nel mercato italiano, Bitpanda ha aperto l’ufficio di Milano e continua a rafforzare il team locale.

Previous post

Iper La Grande diventa partner della FISI

Next post

I team professionistici investiranno 10 miliardi di dollari negli stadi entro il 2030

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.