All newsAziendeBrandCalcioEconomia E PoliticaEventiIstituzione e AttualitàMarketingPrurito calcisticoPubblicitàPunto e a CapoSerie A - Serie BSerie B

Di Maso (VP Ascoli): Inzaghi prima scelta tecnica per noi…Patron Pulcinelli già al lavoro

(di Lorenzo Vulpis) – Il 19 maggio scorso con il gol del Benevento, nel primo match dei PlayOff di Serie B (allo stadio “Del Duca”), si è infranto il “sogno” della Serie A targato Ascoli calcio (giunta sesta al termine della regular season). Il club marchigiano ha rimosso questo step negativo puntando, immediatamente, su un nuovo e ancora più stimolante progetto calcistico. A partire dalla figura dell’allenatore, dopo l’uscita di mister Andrea Sottil.

Sporteconomy ha parlato dei progetti futuri (in vista della prossima stagione) con Andrea Di Maso, imprenditore romano (lavora da oltre 30 anni nel mondo della comunicazione integrata) e, soprattutto, VicePresidente Vicario dell’Ascoli calcio.

D: Su quali opzioni si sta muovendo il club bianconero?
R: Il patron Massimo Pulcinelli è già al lavoro per l’individuazione della figura del nuovo allenatore. La prima scelta porta la firma di Filippo Inzaghi. Da quello che mi risulta sta facendo il possibile per portarlo ad Ascoli (in gara anche il Cagliari e il Pisa, nda). Di solito Massimo (conoscendolo da 25 anni) non sbaglia un colpo quando crede in una scelta.

D: Cosa pensa di questa eventuale idea tecnica?
R: Sarebbe un ottimo acquisto per noi. Inzaghi infatti ha una mentalità vincente, perché, da giocatore, ha vinto tantissimo e, sopratutto, è un professionista che crede nei valori sani nello sport. Per l’Ascoli questo aspetto è primario, oltre che fondamentale.

D: Sottil ha fatto molto bene ed è sempre stato sostenuto dalla società e dal DS Marco Valentini che ha svolto finora un grande lavoro.
R: La qualità organizzativa di una societa di calcio (come la nostra) si vede anche nello stile della leadership, così come nella cultura, nel clima (ambientale) e nei valori identitari del progetto calcistico.
Migliore è l’efficienza, così come l’efficacia della qualità organizzativa, migliore sarà la capacità della squadra e dell’allenatore di adottare una mentalità vincente. Noi siamo forti su questo terreno e tutte le squadre che incontreremo dovranno affrontarci (nella prossima stagione) con grande attenzione.

Previous post

Palermo-Padova (finale PlayOff Lega Pro) sui RAI2, Sky Sport e Eleven Sports

Next post

Celtic Soccer Academy (CSA) ufficializza le partnership con 4 soccer club USA

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.