All newsAltri eventiAltri impiantiAziendeBrandCalcioCalcioCalcio.InternazionaleDigital Media SportDiritti di immagineEconomia E PoliticaEventiIstituzione e AttualitàMarketingNFTPrurito calcisticoPubblicitàPunto e a CapoSponsorshipSport BusinessTecnologia

Verratti (PSG) acquista un’isola NFT sul metaverso Sandbox

(di Edoardo Lazzari) – Marco Verratti all’avanguardia anche fuori dal campo (nella foto in primo piano): il centrocampista italiano campione d’Europa e del PSG è uno dei primi football player al mondo ad investire nel metaverso. In particolare, grazie alla consulenza di Acta Fintech, Verratti è diventato proprietario di una delle 25 isole digitali disponilbili nella piattaforma Sandbox, (metaverso virtuale in partnership con Meta), ed acquistabili presso “Exclusible”, marketplace digitale specializzato in NFT di lusso.

“Ci tenevo molto a questo raggiungere questo obiettivo per primo – ha affermato soddisfatto il centrocampista del PSG – credo molto nelle nuove tecnologie e in questo ci tenevo a essere precursore dei tempi e un esempio da seguire per tanti altri. Quando me lo hanno proposto non ho mai pensato fosse una follia. Ho creduto fin da subito che fosse un’idea pazzesca e potesse divertirmi”.

Fondamentale per l’acquisto è stata la consulenza di Gian Luca Comandini, da sempre amico di Verratti e a capo di Acta Fintech, che ha così commentato: “Pochi anni fa la blockchain ci ha dato segnali di una rivoluzione nel mondo che conosciamo. Ora il metaverso, che è una delle sue applicazioni, ci sta facendo capire il trend per i prossimi vent’anni non soltanto da un punto di vista ludico.”

Non nuovo al mondo blockchain, Verratti aveva già investito negli NFT con i compagni di squadra del PSG, Neymar Jr. e Paredes, acquistando insieme una Bored Ape personalizzata con tanto di tweet celebrativo (https://twitter.com/neymarjr/status/1484230264293318663?s=21). Al centrocampista del club transalpino non resta che attendere il lancio della seconda stagione del metaverso Sandbox per godersi il nuovo acquisto: l’isola virtuale sarà completamente personalizzabile e Verratti non esclude la costruzione di uno stadio digitale dove poter ospitare le prime partite del metaverso.

Previous post

SuperBowl da record. Agli sponsor un'esposizione del marchio per un valore globale di 170 mln di dollari

Next post

Novità in casa Serie B: accordo Helbiz Media-Facebook

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.