All newsAltri eventiAltri SportConiFederazioni ItalianeIstituzione e AttualitàOsservatorio PoliticoParlamento e GovernoSport Federazioni

Valentina Vezzali si candida a consigliere federale FIS

Dagli ori olimpici e mondiali alla carriera da dirigente. Valentina Vezzali, icona della scherma internazionale, si candiderà per un posto nel Consiglio Federale della FIS alla prossima assemblea elettiva.

A svelarlo è il presidente della Federscherma, Giorgio Scarso, durante la presentazione a Roma dell’accordo con il nuovo main sponsor Itas Assicurazioni.

“Valentina è in procinto di candidarsi per il Consiglio Federale per il prossimo quadriennio – ha anticipato Scarso – E’ bello che i campioni in pedana si spendano poi in un lavoro più oscuro ma non meno importante”.

“Ho sempre detto che la scherma è il mio mondo e avrei continuato a starci – ha spiegato la campionessa jesina, ritiratasi lo scorso 26 aprile con ben sei titoli a cinque cerchi in bacheca, oltre a 16 ori mondiali e 13 europei – Da atleta ho ottenuto tanto e vissuto tante emozioni, ora voglio aiutare a far crescere il mio mondo e far provare quelle emozioni a tanti, tanti altri ragazzi”.Alla Vezzali, tesserata per le Fiamme Oro e dal 2013 deputata di Scelta Civica, non dispiacerebbe, un giorno, diventare presidente federale:

“Di donne a capo di una federazione non ce ne sono state – ricorda l’ex fiorettista marchigiana – C’e’ stata una presidente alla Fise (Antonella Dallari, ndr) che è stata subito commissariata. C’è ancora tanta strada da fare, nei consigli federali ci sono pochissime donne. Io sono felicissima di poter aspirare a diventare una di queste. Quello che voglio è solo il bene del mio mondo dello scherma, poi vedremo se un giorno diventerò presidente federale. E’ ancora un’ipotesi lontana, devo fare tanta gavetta e soprattutto voglio contribuire a far crescere tante altre Valentina Vezzali”.

Previous post

I Google Doodle per celebrare Euro2016

Next post

Malagò (CONI) a SkyTG24: in caso di vittoria 170 mila posti di lavoro

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.