All newsNON UTILIZZARE

U-Sail vola a Rio2016 con gli azzurri della FederVela. I progetti di Olicor, attiva nell’abbigliamento velico

Dal 2013 è partner della Federvela (FIV) nella fornitura di materiale tecnico alle squadre nazionali olimpiche (a rotazione circa 40 atleti, senza considerare dirigenti e accompagnatori). Parliamo di Olicor, azienda marchigiana di San Severino, nata come realtà produttrice di stampe e ricami, oggi attiva sia nel settore dei capi di abbigliamento che della calzatura (con stabilimento in Liguria e fabbrica in Romania). Attualmente la linea di abbigliamento leader è “U-Sail” fornisce l’Audi Italia Sailing team nel campionato Melges.

Nel settore vela è attiva da oltre 10 anni con tre diverse linee di prodotto (gara, panchina, capi formali per cene di gala). A questo bisogna aggiungere il nuovo brand nel segmento calzatura ribattezzato “Spidershoes“, con il più alto grip al mondo.

“Siamo presenti sul mercato con un prodotto rivoluzionario, oltre che unico nel suo genere”, ha spiegato a Sporteconomy, Oliviero Carducci, ceo di Olicor. “Un prodotto con un livello molto alto di grip (di media superiore del 35 per cento rispetto alle altre aziende, ndr), con una grande leggerezza, vestibilità e capacità in tempi rapidi di asciugarsi. Per testarla ci siamo affidati al campione di vela Alessandro Siviero“.

“Più in generale, vogliamo crescere nel retail“, ha continuato Carducci, “E’ la sfida che vogliamo percorrere nel 2016-17, lavorando e producendo solo in Italia. Una sfida assolutamente etica, perché i nostri fornitori devono dimostrarci di essere etici nelle loro produzioni lavorative e nei rapporti con le maestranze. Una sfida morale, prima ancora che industriale”.

Importante la partnership con la Federvela, che proseguirà almeno fino al 2016, in occasione dei Giochi Olimpici di Rio. Per il momento Olicor però non guarda al mondo dell’America’s Cup, mentre ci sono contatti importanti con team e velisti della RC44. Proseguiranno poi le presenze fieristiche ai più importanti saloni nautici italiani (Genova e Roma).

“Siamo entrati nella vela partecipando al mondiale di vela d’altura 2013 ad Ancona”, ha concluso il numero uno dell’azienda marchigiana. “Oggi il nostro brand U-Sail è molto apprezzato nel settore e proseguiremo su questa strada e stiamo anche sviluppando nuovi prodotti nell’area Bio, nel totale rispetto dell’ambiente e della natura”.

Previous post

Un quintetto d'eccezione per il progetto Happy Meal Sport Camp targato McDonald's

Next post

Purromuto (FIGH) confermato al vertice della Confederazione Mediterranea Handball

Marcel Vulpis

Marcel Vulpis

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.