All newsAltri eventiCalcioFormazione&Convegnihome pageIstituzione e AttualitàNON UTILIZZARESerie A - Serie BSport Business

Sette società in lizza per i due premi del Fair Play Finanziario

Il 18 dicembre prossimo (ore 10:00) nella Sala dei Grandi della Provincia di Arezzo la cerimonia di consegna dei riconoscimenti del premio Fair Play Finanziario.

Sarà una giornata davvero speciale quella del 18 dicembre prossimo ad Arezzo con la prima edizione del premio Fair Play Finanziario.
La cerimonia di consegna sar‡ preceduta dal workshop ìIl futuro del Fair Play Finanziarioî presentato da Enrico Varriale, giornalista di Rai Sport, e si svolgerà presso la Sala dei Grandî della Provincia di Arezzo in Piazza della Libertà.

Confermata la presenza del presidente della Lega di Serie A Maurizio Beretta, dei club della Serie A, tra i quali quelli in lizza per ricevere il premio ìmiglior vivaioî in chiave Fair Play Finanziario, e lo Scudetto del FPF insieme ai dirigenti di club della Serie B e della Lega Pro.
La Giuria del Premio Fair Play Finanziario presieduta da Marcel Vulpis, Direttore di Sporteconomy, e da Angelo Morelli, Presidente dell’Associazione Premio Fair Play Mecenate, grazie alla collaborazione di Gennaro Di Nardo, football data analyst, dopo un’attenta analisi ha individuato le quattro societ‡ che si sono distinte nella stagione 2014/2015.
Inter, Milan, Roma e Atalanta sono le quattro societ‡ inserite nella short list relativa al miglior settore giovanile.
La societ‡ bergamasca è inoltre annoverata tra le candidate a ricevere il primo Scudetto del FPF insieme a Juventus, Lazio e Torino. Sono infatti i quattro club individuati dalla Giuria di esperti del Premio Fair Play Finanziario che hanno analizzato i bilanci, depositati e approvati, relativi alla stagione 2014/2015 della massima serie.

Previous post

Exelio lancia per il tracking dei calciatori il nuovo prodotto GPEXE LT

Next post

Panini lancia le figurine della NFL

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.