All newsAltri eventiCalcioCalcioCalcio.InternazionaleEconomia E PoliticaEventihome pageIstituzione e AttualitàMarketingPrurito calcisticoPubblicitàPunto e a CapoSponsorshipSport BusinessSport CityStadi di calcioTecnologia

Real Madrid: accordo strategico con gli americani di Legends. Ceduto il 20% dei ricavi futuri del Bernabeu

(di Francesca Diana) – Novità in vista per la nuova casa dei “Blancos”: il Real Madrid ha ceduto il 20 % dei profitti futuri del nuovo Santiago Bernabéu, che verrà ultimato nel 2023, alla società americana “Legends”, specializzata nella gestione e commercializzazione degli impianti sportivi, per i prossimi 25 anni.

I primi colloqui risalgono a dicembre 2021, ma solo recentemente le trattative sono arrivate alle fasi finali. Questo accordo garantirà alla società spagnola un guadagno tra i 400 e i 440 milioni annui, a differenza dei 150 man collegati al periodo pre-pandemia. Il Real punta a recuperare, in breve tempo, l’investimento fatto sulla struttura, tra gli 800 e i 900 milioni di euro. Verranno ospitate così varie tipologie di eventi. ltre alle manifestazioni sportive, calcio e pallacanestro in primis, il Bernabéu ospiterà anche eventi di altro genere, come concerti, mostre e fiere, puntando a rimanere aperto per quasi 300 giorni l’anno. Tra le novità ci sarà anche la passerella intorno allo stadio, dove presumibilmente verranno inaugurati dei punti ristori, e il tetto retrattile, che impedirà i rinvii degli eventi a causa delle condizioni meteorologiche.

La compagnia “Legends”, di proprietà del fondo venture capital Sixt Street, cerca quindi di riproporre in Europa il modello di business già avviato negli Stati Uniti: l’accordo stretto col Real è sulla falsariga di quello stretto ad esempio coi San Antonio Spurs, i New York Yankees o ancora i Dallas Cowboys.

Previous post

L'UniPg pronta per il Master in Management dello Sport (2022)

Next post

Nasce Emg Italy, nuova realtà attiva nel settore della media production

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.