All newsAltri eventiAltri SportConiEconomia E Politicahome pageIstituzione e AttualitàOlimpiadiOsservatorio PoliticoParlamento e GovernoRoma 2024Sport Business

Raggi (M5S) a colloquio al CONI fa poco la grillina. Primo tempo su Roma2024 vinto da Malagò

Un passo avanti è stato fatto dopo l’incontro di Virginia Raggi, candidata M5S per le amministrative di Roma (5 giugno 2016), con i vertici del CONI.

Dal NO a prescindere siamo passati almeno ad una dichiarazione di facciata non proprio negativa: “Nessun pregiudizio sulle Olimpiadi, ma dobbiamo pensare prima all’ordinario. Poi valuteremo anche lo straordinario“.

VirginiaRaggi-candidata-sindaco-M5S-CONI-Roma2024-FR

E’ stato un incontro cordiale, abbiamo parlato di sport, di Roma e di Olimpiadi” ha dichiarato l’avvocatessa romana ai giornalisti al termine dell’incontro durato due ore. E ancora “Abbiamo ribadito la nostra linea: non c’è alcun pregiudizio nei confronti dei Giochi, ma dobbiamo pensare prima all’ordinario e poi valuteremo anche lo straordinario”. Precedentemente sempre la Raggi aveva detto qualcosa di molto più severo: “Roma non si può permettere di spendere milioni per un progetto di candidatura, i cittadini stanno morendo oggi”.

All’uscita a chi le chiedeva se ha una autonomia politica rispetto a quanto viene deciso dal “Direttorio” del M5S (guidato da Alessandro Di Battista, Carla Ruocco e Luigi Di Maio) non ha voluto assolutamente rispondere e ha tirato dritto verso l’uscita del palazzo “H”.

L'ingresso del Palazzo "H" - sede del CONI

L’ingresso del Palazzo “H” – sede del CONI

Previous post

Un bus scoperto firmato Paddy Power per celebrare Ranieri e il Leicester

Next post

La Federmoto esce dall'elenco ISTAT

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.