All newsAltri eventiAziendeBrandCalcioCalcioCalcio.InternazionaleEconomia E PoliticaEventiFederazioni EstereFIFA - UEFAhome pageIstituzione e AttualitàMarketingPrurito calcisticoPubblicitàPunto e a CapoQatar 2022SponsorshipSport BusinessStadi di calcioTecnologia

QatarEnergy diventa partner globale della FIFA per i Mondiali del 2022

(di Emanuele de Laugier) – La FIFA, massimo organo calcistico mondiale, ha firmato un accordo di sponsorizzazione con QatarEnergy per la Coppa del Mondo del 2022. La compagnia energetica statale ha occupato l’ultimo slot disponibile per le partnership globali del torneo, la categoria di sponsorizzazione più alta e ricca della FIFA (l’anno scorso ha portato 93 milioni di dollari di entrate all’organizzazione). Il fornitore di gas liquefatto è diventata la 2a azienda qatariota a sponsorizzare i Mondiali casalinghi di calcio dopo QatarAirways, la compagnia aerea nazionale del paese mediorientale.

Questa non è la prima collaborazione tra QatarEnergy e la FIFA. Infatti, l’azienda energetica statale era già stata partner ufficiale della Coppa d’Arabia del 2021 (tenutasi sempre in Qatar).

In vista della Coppa del Mondo del 2022, dopo aver firmato la scorsa settimana accordi con Crypto.com, piattaforma di scambio di criptovalute, e con Byju’s, società indiana di tecnologia educativa, per le posizioni di sponsor regionale, il massimo organo calcistico mondiale ha confermato che è ancora disponibile una posizione in quella categoria.

L’elenco dei partner regionali comprende anche i nomi familiari di McDonald’s e di Budweiser, così come le aziende cinesi Vivo, Hisense e Mengniu, rispettivamente società di tecnologia delle comunicazioni, produttore di elettrodomestici e marchio caseario.

Sulla partnership, Saad Sherida Al-Kaabi, presidente ed amministratore delegato di QatarEnergy, nonché ministro dell’Energia del Qatar, ha dichiarato: “QatarEnergy è lieta di collaborare nuovamente con la FIFA, questa volta a sostegno dell’iconica Coppa del Mondo, che si terrà per la prima volta in Qatar ed in Medio Oriente. La partnership riflette il nostro continuo sostegno alle varie attività sportive, ed al calcio in particolare come attrazione centrale del mondo dello sport”.

Il presidente della FIFA, Gianni Infantino, ha aggiunto: “Il Mondiale di quest’anno amplierà la portata del calcio e farà luce sulla regione, riunendo culture diverse da tutto il globo in Qatar per godersi il miglior calcio del mondo in splendidi luoghi all’avanguardia”.

 

 

 

 

Previous post

Radrizzani secondo per indice di gradimento dei tifosi tra i proprietari dei club inglesi

Next post

Ripartire dalla Serie B Il calcio italiano cerca nuovi talenti. Premiare gli esempi virtuosi con maggiori risorse

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.