All newsAltri eventiAziendeCalcioCalcioCalcio.InternazionaleDiritti TelevisiviEconomia E Politicahome pageIstituzione e AttualitàMarketingPrurito calcisticoPubblicitàPunto e a CapoSponsorshipSport Business

Premier League, rinnovato l’accordo con talkSPORT per i diritti audio internazionali

(di Edoardo Lazzari) – TalkSPORT sarà ancora broadcaster ufficiale della Premier League per altre tre stagioni. Un comunicato di lunedì scorso apparso sul sito della Premier League annuncia il prolungamento dell’accordo fino alla stagione 2024/2025 con TalkSPORT, azienda leader del settore radiofonico sportivo, che dunque continuerà ad essere l’esclusivo emittente internazionale e unico possessore dei diritti audio della maggiore lega di calcio inglese.

TalkSPORT è audio partner della Premier League dal 2012: fondata nel 2000, attualmente il network è il fornitore esclusivo del commento audio live di tutte le 380 partite della Premier League (il numero sale a oltre i 500 match, se si contano anche competizioni minori come la FA Cup) e garantisce alla PL due canali di distribuzione live (talkSPORT e talkSPORT 2) e almeno una seconda lingua di commento live, solitamente lo spagnolo.

Paul Molnar, Chief Media Officer della PL, ha commentato: “La Premier League è lieta di continuare la collaborazione ormai di lunga data con talkSPORT, che negli anni è stata in grado di fornire con costanza un eccellente copertura dello sport”. Scott Taunton, proprietario di talkSPORT, ha aggiunto: “questo prolungamento dell’accordo significa che il nostro pubblico internazionale potrà godere ancora della copertura di prima classe fornita da talkSPORT, creando inoltre così da parte nostra nuove ed eccitanti opportunità per i nostri fedeli partner nel mondo.”

Ad esclusione di UK e Irlanda, talkSPORT continuerà a distribuire in maniera esclusiva i contenuti audio della Premier League in tutto il mondo, attraverso partners internazionali presenti in Europa, Nord e Sud America, Asia e Africa, al contrario di come succede per i diritti televisivi. Come infatti comunicato dalla stessa Premier League, i diritti tv per il triennio 2022/2025 prevedono  emittenti differenti da nazione a nazione: Sky continuerà ad occuparsi di Italia, Austria e Germania, mentre CANAL + trasmetterà in esclusiva in Francia e in Spagna il servizio sarà curato da Dazn.

Previous post

La Serie A rientra in campo: cosa attendersi da Juve-Roma

Next post

La Greek Super League in diretta e in esclusiva su ComoTv

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.