All newsAltri eventiAziendeBrandCalcioCalcioCalcio.InternazionaleEconomia E PoliticaEURO 2020Europei di calcioEventiIstituzione e AttualitàSponsorshipSport BusinessSport.BusinessStadi di calcioTecnologia

Poker di sponsor cinesi per Euro2020. Uefa Euro2020 parla “mandarino”

Gli Europei di calcio (in programma fino al prossimo 11 luglio) parlano sempre più cinese. Una tesi confermata dalla presenza di ben quattro realtà (tutte appartenenti al mondo della tecnologia), all’interno del format dei 12 partner globali dell’evento continentale (oltre a ciò c’è da considerare lo sponsor tecnico Adidas). Alipay, Hisense (già presente in occasione di Euro 2016), Vivo (nella foto in primo piano il logo aziendale) e TikTok, infatti, hanno scelto di supportare l’Uefa nella kermesse per squadre nazionali più seguita dai tifosi di calcio (nella precedente rassegna i contatti tv sono stati superiori a 2,2 miliardi).

Hisense, con quartier generale a Qingdao (città portuale nella provincia di Shandong, nell’area est della Cina), produce da sempre elettronica di consumo. Nell’anno del lockdown ha fatturato più di 19,8 miliardi di euro (di cui circa 7 miliardi sui mercati esteri).

Il colosso cinese è presente in Europa da più di un decennio. L’evento Uefa di fatto è un trampolino di lancio per rafforzare la propria visibilità/reputazione di marca.

Parallelamente a questa competizione si è legato all’immagine del Mondiale di Russia 2018 e sarà presente, attraverso una serie di attività di co-marketing, anche in occasione di Qatar2022 (prossima edizione iridata). Secondo una ricerca condotta dal marchio cinese, la sponsorizzazione della competizione russa ha aumentato la notorietà dei televisori Hisense del 6%.

In Qatar (22ima edizione dell’evento Fifa, dal 21 novembre al 18 dicembre 2022) offrirà, ai propri clienti, una programmazione video-on-demand personalizzata, utilizzando i contenuti della Coppa del Mondo attraverso la piattaforma smart tv integrata “VIDAA”.

Vivo, con sede a Dongguan, produce e sviluppa smartphone e software. E’ sponsor ufficiale di Euro2020 ed Euro2024 (in programma in Germania). Con questo contratto pluriennale, Vivo, che, nel giugno del 2016, è diventato lo smartphone ufficiale dei Mondiali 2018 e 2022, si unisce agli altri tre partner asiatici della massima competizione europea.

L’accordo prevede attività di marketing dedicate come la selezione di ospiti. Questi ultimi, utilizzando i telefoni Vivo, potranno fotografare i giocatori durante il riscaldamento pre partita. Vivo inoltre lancerà un telefono personalizzato “Fifa World Cup”. Il partner asiatico inoltre è presente nel mondo dello sport come sponsor dell’Indian Premier League di cricket, oltre alla partnership strategica con l’NBA (è sponsor in Cina ufficiale della Lega professionistica).

TikTok, popolare app di video brevi per smartphone, infine, è il global sponsor degli Europei di calcio. Per la prima volta una piattaforma di intrattenimento digitale sponsorizza una competizione internazionale Uefa. Grazie a questa collaborazione commerciale, TikTok cercherà di consolidare la propria reputazione sul mercato, presentandosi come social media di riferimento per i tifosi (soprattutto i più giovani). In veste di partner ufficiale, TikTok permetterà agli appassionati di seguire gli influencer calcistici preferiti, condividere i migliori contenuti (creando nel contempo diversi momenti speciali), ma anche reazioni e festeggiamenti durante tutti i match del torneo (la prima itinerante nella storia della competizione). Nonostante la presenza del pubblico sugli spalti (nella misura massima del 25%) lo sponsor cinese si occuperà di potenziare, sul terreno digitale, la cosiddetta “fan engagement” (coinvolgimento dei tifosi).

L’Uefa ha puntato decisamente sul mercato asiatico e, anche nelle prossime edizioni degli Europei, bisognerà attendersi ulteriori ingressi ed investimenti provenienti da quest’area geografica (in crescita anche durante l’anno pandemico).

 

 

 

Previous post

Il football aiuta Alipay a crescere in Europa 

Next post

“Casa Azzurri”, progetto itinerante per la promozione del marchio FIGC

Redazione

Redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.