All newsAltri eventiAziendeBrandCalcioCalcio.InternazionaleCalciomercatohome pageIstituzione e AttualitàPremier LeaguePrurito calcisticoPubblicitàPunto e a Capo

Per Emirates i Gunners Ozil-Sanchez non si toccano

I principali tabloid britannici temono la partenza di Mesut Ozil e Alexis Sanchez, in scadenza di contratto a giugno con l’Arsenal FC. Il calciatore tedesco di origini turche potrebbe accettare di restare a Londra a fronte di un aumento dello stipendio su base settimanale pari a 200 mila sterline (attualmente incassa su base annua 7,28 milione di GBP). Più difficile la permanenza del top player cileno corteggiato dalla Chinese Super League (in questa stagione della Premier league incasserà più di 11,5 milioni di dollari).

Ozil-Ace16+purecontrol-footwear

Ma a rasserenare i sogni dei tifosi dei Gunners è una immagine pubblicitaria apparsa sul profilo Twitter di Fly Emirates, sponsor di maglia e dello stadio del club londinese, dove sia Ozil, sia Sanchez insieme ad altri tre “compagni” di squadra (ribattezzati dal “Mirror” i “Fly Boys“), sono raffigurati sulla carlinga del nuovo airbus A380. Difficile infatti immaginare che, dopo aver sfruttato i diritti di immagine di questi due campioni, Emirates possa accettare (sotto il profilo dello sfruttamento pubblicitario) la loro cessione. Sarebbe infatti un danno di immagine non da poco. Considerando che la campagna sarà presente per almeno sei mesi, Sanchez e Ozil dovrebbero rimanere, almeno fino a scadenza contratto, con l’Arsenal FC.

Previous post

SKY SPORT: il ritorno di "CALCIOMERCATO - L'ORIGINALE", con Bonan, Di Marzio e Fayna

Next post

La Roma-Ostia entra nella top10 di All-Athletics.com

Marcel Vulpis

Marcel Vulpis

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.